Ultimi post
Powered by Blogger.

Lixo Extraordinario (Waste Land): l'arte plastica e l'arte di vivere

Dare un'immagine a coloro i quali soffrono il maggiore dei mali odierni: l'invisibilità. Vik Muniz, uno dei più famosi artisti plastici, si è recato nella periferia di Rio presso o Jardim Gramacho, un luogo dove vengono sversati rifiuti solidi, il maggiore. Vik ha fatto della immondizia un 'arte e nello stesso tempo ha dimostrato la grande dignità che vive tra i rifiuti, il grande spirito umano di queste persone. Una ricetta perfetta di un documentario che unisce due arti: l'arte di vivere e l'arte plastica. Le persone sono come fiori che spuntano sui cumuli di rifiuti.Sono pezzi di paradiso piantati nell'inferno, i sorrisi e l'entusiasmo non mancano. L'arte, quella vera, dimostra Muniz, non disdegna niente e nessuno. Le persone trasformano per Vik e nel contempo stesso trasformano loro stesse. Ci sono bambini che corrono, sorrisi sdendati ma così belli, così veri. Abbracci e lacrime,un mix di emozioni.  Come lo stesso Vik sottolinea: "Ciò che voglio fare è cambiare la vita di un gruppo di persone con gli stessi materiali con i quali lavorano tutto il giorno". Muniz ha donato dei corpi immortali a delle persone con vita da fantasmi. Il nome del documentario è Lixo Extraordinario, la produzione è anglo-brasiliana. E' stato girato nel 2009, il 30 gennaio 2010 ha ricevuto il premio come miglior documentario internazionale nel Festival de Sundance; il 20 febbraio del 2010 ha ricevuto il premio Amnisty International; il 25 gennaio del 2011 ha avuto una nomination come Miglior Film al Premio Oscar.


Il Trailer:




Disponibile per l’acquisto su: Amazon


 
Vik Muniz è un artista plastico brasiliano nato San Paolo nel 1961 molto conosciuto all'estero.Ha cominciato a lavorare facendo sculture e poi cominciò ad inserire la fotografia nelle sue opere. Buona parte delle sue opere sono realizzate con rame, zucchero, cioccolato, catchup, polvere e rottami. Afferma Muniz:" Non è tanto il materiale o il tema, l'insolito è come queste cose si relazionano". Una serie di opere fanno parte della raccolta The Best of Life. La raccolta è basata su fotografie famose ricreate senza l'ausilio di immagini, solo con la memoria, in modo da realizzare opere che maggiormente rispecchiassero l'immagine raffigurata nella nostra mente.
Le sue opere fanno parte di grandi collezioni, come quella della Tate Modern e del Victoria & Albert Museum a Londra.
Muniz fu curatore della  mostra Artist's Choice su invito del Museum od Modern Art di New York. Nella sua esposizione a San Paolo, c'erano collezioni famose come Pictures of Chocolate (1997), ritratti realizzati con cioccolato fuso, Pictures of Clouds (2001), nuvole artificiali create con i gas di scarico degli aerei,  The Best of Life(1989), ed il famosissimo Pictures of Garbageche ha dato vita a Luxo extraordinario.

Elizabeth Taylor realizzata con diamanti 
                                             
Freud di cioccolato

La nuvola di Muniz

Seu Jorge,copertina CD

Quadro di spazzatura

Item Reviewed: Lixo Extraordinario (Waste Land): l'arte plastica e l'arte di vivere Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino