Ultimi post
Powered by Blogger.

Ivan Lins illustra ai fan le novità del nuovo album


Ivan Lins, utilizzando la propria fan page sul social network Facebook, illustra le novità del nuovo album, atteso per la fine di giugno. Vi riporto il testo del messaggio tradotto:

"Cari amici, a fine giugno uscirà il mio più recente CD, Amoragio. Quindi faccio qui, adesso, un "preview" scritto di ciò che sarà questo mio prodotto, distribuito dalla Som Livre.

Chiederei, umilmente, di comprare questo CD. Non copiatelo, nè scaricatelo gratis, perchè la vendita di questo prodotto fa in modo che gli autori dei testi, i musicisti e i coautori delle melodie (oltre me) possano ricevere il giusto compenso per i diritti fonomeccanici (diritti di vendita), che in questi ultimi anni è molto calato, determinando problemi per la sopravvivenza di molti di loro in questo paese. Noi li aiutiamo in questo. 
Sarei molto grato.
E buona lettura....

Amoragio è un lavoro nel quale presento alcuni dei vari Ivans che vivono nel compositore popolare che adoro essere. Canzoni molto nuove, altre non tanto e alcune registrazioni di riletture con i sentimenti attuali, dove il passato diventa presente.

Le canzoni sono:

1- Quero Falar de Amor - canzone inedita. Una delle mie "miltoniane" (ispirate a Milton Nascimento).
Melodia composta a 4 mani, con il cantautore italiano Ivano Fossati. Dodici anni fa, a Capri. Ha avuto il testo solo l'anno scorso, quando io e Vitor Martins abbiamo riscoperto il tema. Belle le corde di Eduardo Soutto Neto.

2- Roda Baiana - samba composto per Gal Costa nel 1983. Finalmente sono riuscito a registrarlo. Con testo di Vitor, ha ricevuto un altro arrangiamento magistrale da parte di Marcelo Martins. E' stato prodotto anche da Paulinho Albuquerque nel 2006. Introduciamo sottili modifiche all'arrangiamento, ma l'essenza rimane tutta.

3 - Quem me Dera - canzone del 1981, dal disco Depois dos Temporais. Il testo è stato riscritto dallo stesso autore, Vitor Martins. Per me, una delle più belle che lui abbia scritto. Per questo motivo  la registrazione. In una lettura più soave, ha ottenuto la meravigliosa partecipazione di Maria Gadù che mostra chiaramente perchè è venuta per restare.

4- Carrossel de Batecoxa - uno xote secondo il mio stile che ha ricevuto un testo simpatico di mio figlio, Claudio Lins, che scrive meglio ogni giorno. Qui, l'arrangiamento delle corde è di Jaquinho Morelembaum e la fisarmonica di Marcos Nimrichter dà colore alla festa, che tramite i versi, fa un giusto omaggio al nostro miglior ballerino, Carlinhos de Jesus, che commemora i 30 anni della sua carriera quest'anno.

5- Fado Saramago - così come lo xote, compongo anche fados. Per pura passione. Questo è inedito e fu fatto sul bello ed erotico poema del grande scrittore José Saramago. Con le belle corde di Jaquinho. E la partecipazione vocale deliziosa del giovane cantautore portoghese Antonio Zambujo.

6 - X no Calendario - composta originariamente da me e Vitor, nel 1988, in occasione della vittoria elettorale di Erundina nel municipio di S. Paulo. Ha ricevuto modifiche al testo, fatte dallo stesso Vitor, per essere aggiornata secondo i movimenti di pacificazione sociale urbani, come quelli che sono oggi a Rio de Janeiro ( e nel resto del Brasile, va o non va?). In rottura, con testo e voce commoventi, c'è un Rap del talentuoso Pedro Luiz.

7 - Atras Poeira - altra "sertaneja". Mia e di Vitor. Già registrata da me nel 1986. C'è la partecipazione vocale del mio amico intimo, Rafael Alterio, meglio conosciuto come Fioravante, della coppia caipira Fioravante e Guimaraes, dove Guimaraes è quello che vi scrive in questa occasione.

8- E Isso Acontece - non è propriamente nuova, perchè ha ricevuto una versione indipendente dalla bella voce della cantante carioca Barbara Mendes, sei anni fa. Siccome mi piace molto questa canzone, ho deciso di registrarla. Ottima nel clima come fu concepita: piano e corde. Ed è così che la presento. A ripetizione entrano contrabbasso acustico e batteria. Il testo, io, paroliere bisestile, l'ho scritto per un amico che si trovava  in una situazione amorosa difficile. In verità ho appena raccontato ciò che anche io già ho vissuto.

9 - Olhos pra te ver: in questo valzer sertanejo, la melodia parte da un'introduzione che Gilson Peranzetta ha fatto per la registrazione di un tema, nel primo CD del compositore goiano Joao Caetano, CD questo prodotto da me nel 1981. Ho inserito una seconda parte ed ho finito di scrivere anche il testo, secondo lo spirito dell'entroterra, tutto molto semplice e ingenuo, con sonorità quasi tutta acustica.

10 - Sou eu - questa è una bonus track. Adoro semplicemente questo samba. Adoro il testo di Chico. E faccio una piccola rilettura sonora, dove introduco una "levada" nella prima parte, seguendo la linea della "levada" che lo stesso chico fece, anni fa, in un suo samba (gente, ho dimenticato il nome ma fa così "...diz que deu, diz que dá, como é que vai ficar, oh nega, e se Deus não dá..."potrebbe essere Partido Alto?), e che non ha mai più ripetuto.
Ma è geniale.

11 - Amoragio - melodia composta su una corta sequenza armonica di Osny Mello, (musicista e compositore paulista) e con un incredibile poemetto di Salgado Maranha. In Germania, circa 10 anni fa. La base è stata registrata nel 2006, prodotta da Paulinho Albuquerque, per un progetto internazionale, che non fu portato avanti a causa della sua morte. Non sono riuscito a continuare. Bell'arrangiamento di fiati, e assolo antologico, del sassofonista Marcelo Martins. E la partecipazione della cantante paulista Tatiana Parra. Ballata jazz, che mi tocca profondamente, al punto da dare il titolo a questo progetto.


Infine ho chiamato a produrre questo disco Rodrigo Vidal, non solo per le sue produzioni anteriori, ma anche perchè conosco la sua tecnica di registrazione. Ha sempre avuto buone idee. Ed è connesso con le sonorità attuali, esperto nell'utilizzo di strumenti acustici, la sua passione e molto attento con i moderni suoni elettronici.
I musicisti sono stati scelti di comune accordo. Hanno quasi tutti già suonato con me. Eccezionali.
Gli arrangiatori lo stesso.
Le pre-produzioni sono state fatte a casa mia, la maggiorparte con il chitarrista Leonardo Amuedo, che partecipa a tutti i dischi.
Nella letteratura, Amoragio, parla di diverse forme d'amore..."in questi periodi di pazzia", in questi periodi dove tanto la cleptocrazia brasiliana, quanto l'imcompetenza e l'ignoranza valorizzata, quanto le distorsioni dell'anima, tali come l'odio, la rabbia l'amore, il rancore,l'invidia e l'intolleranza, navigano senza rotta per questo pianeta. Ancora così l'amore sopravvive, sebbene "dopo aver eretto il trono dello splendore, sacrifica la propia pelle al cacciatore. Voilà!"

Ivan Lins, giugno 2012

Item Reviewed: Ivan Lins illustra ai fan le novità del nuovo album Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino