Ultimi post
Powered by Blogger.

Ana Carolina





Ana Carolina Souza, meglio conosciuta come Ana Carolina, è ritenuta una delle migliori voci della musica popular brasileira. Famosa in tutto il mondo, Ana è cantante, compositrice, produttrice, arrangiatrice e
musicista brasiliana di Pop, Pop Rock, Bossa Nova, Samba e MPB. Figurano nel suo curriculum diversi riconoscimenti: 4 Premi Multishow de Música Brasileira, 3 Trofei Imprensa e 1 Prêmio TIM de Música.
Il primo disco della cantante fu lanciato nel 1999, vendette due milioni di copie affermandosi come il CD più  commercializzato del 2000.
Segreto del successo fu il singolo Garganta, un vera e propria pietra miliare nella carriera di Ana. I lavori successivi lanciarono altri successi musicali, tra i quali: Quem de Nós Dois, Encostar Na Tua, Uma Louca Tempestade, Rosas e Carvão.
Il 28 novembre del 2005 fu una data memorabile per Ana: insieme con Seu Jorge lanciarono l'album Ana & Jorge: Ao Vivo. Il disco era il live di uno show dei due tenutosi presso la casa di eventi Tom Brasil e conteneva le due perle: Pra Rua Me Levar e É Isso Aí (The Blower's Daughter).
Nel 2009 la cantante festeggiò i propri 10 anni di carriera lanciando N9ve. Dal lavoro si distaccò la  traccia Entreolhares (The Way You’re Looking at Me), una canzone interpretata in duetto con John Legend. La fortunata esibizione dei due raggiunse il top della Billboard Hot Songs (Rio de Janeiro) e il 34° posto della Billboard Hot 100 Airplay.
Lo stesso anno Ana registrò la compilation Ana Car9lina + Um. Oltre a due canzoni inedite, il CD conteneva le partecipazioni di grandi star come Maria Gadú, Maria Bethânia, Roberta Sá, Totonho Villeroy.
Sempre nel 2009, la cantante iniziò la tournée mondiale dell'album e pianificò, a Belo Horizonte (città dove iniziò la propria carriera), la registrazione di un altro DVD.


Biografia

Ana Carolina nacque il 9 settembre del 1974 a Juiz de Fora, città dell'interno dello stato di Minas Gerais.  A soli due mesi d'età perse il padre, morto di trombosi. La cantante, in occasione di una domanda rivoltale circa la traccia Traiçao dell'album N9ve, rivelò che la morte del padre era stata la conseguenza di un tradimento della madre.
L'artista ha una sorella, Selma, più grande di lei e un fratello. La passione per la musica non era nulla di nuovo nella famiglia di Ana Carolina: sua nonna cantava in radio, suo nonno in chiesa e gli zii suonavano le  percussioni, il pianoforte e il violino.
La madre della cantante, invece, gestiva un salone di bellezza trasformato da Ana in palco scenico. Chi la conosceva ricordava che usava come microfono un bigodino e cantava canzoni di grandi artisti, tra i quali figurava Caetano. Viveva nel quartiere Granbery e studiava nell' Instituto Granbery da Igreja Metodista.
A soli 12 anni, senza aver seguito un corso, ma solo ispirandosi al talentuoso Joao Bosco, l'artista imparò a suonare la chitarra. Cinque anni più tardi scoprì di soffrire di diabete: dopo esser dimagrita rapidamente di ben sei chili, accusò un malore e fu ricoverata. Il test sulla glicemia diede come valore 600.
L'accaduto demoralizzò Ana Carolina perchè fu costretta a cambiare le proprie abitudini alimentari e ad assumere diversi farmaci.
L'adolescenza della cantante fu segnata da grandi icone della musica mondiale, come Chico Buarque, João Bosco, Maria Bethânia, Nina Simone, Björk e Alanis Morissette.
Il periodo adolescenziale fu caratterizzato anche dalle esibizioni nei bar della città natale. Già da allora iniziava ad essere apprezzata per il particolare timbro della voce contralto, capace di raggiungere note relativamente acute. Questa dote le dava la possibilità di interpretare un'ampia varietà di canzoni e stili.
A 16 anni, Ana Carolina prese la decisione di raccontare alla madre di sentirsi diversa dalle amiche, quindi le rivelò di essere bisessuale. La madre accettò la cosa.
In occasione dell'intervista rilasciata a Jo Soares (6 giugno del 2008), affermò: "L'omosessualità,  la capacità di essere medium e  la voce, tutti ce l'hanno. Ma solo alcuni la sviluppano".


Carriera

Inizio
Ana Carolina, come già detto, iniziò la propria carriera a 18 anni nei bar della città. In un'intervista, la cantante affermò che l'esperienza nei locali ebbe una grande importanza nel suo processo formativo. Proponeva il repertorio di Jobim, Chico Buarque, Ary Barroso e altri classici. .
L'artista iniziò ad essere conosciuta quando conobbe Luciana David e Keley Lopes, due studenti della facoltà di Comunicazione che apprezzarono il suo stile e decisero di produrla.
A partire da quel momento, i suoi show iniziarono ad essere richiesti anche dai bar delle città vicine; accompagnata sempre dall'amico percussionista Knorr, si esibì in diversi locali della Zona da Mata mineira.
Durante questo periodo, Ana iniziò a comporre, le canzoni, tuttavia, vennero lanciate in seguito. L'artista decise anche di frequentare un corso per superare i test d'ingresso della Facoltà di Lettere nella Universidade Federal de Juiz de Fora.
Il tempo trascorreva, Ana accumulava fama e si esibiva in show sempre più grandi, come quello del 1997 dove fu invitata per partecipare all'apertura del concerto della Orquestra Internacional de Ray Conniff.
L'italiano Massimo Pratesi organizzò a Roma un'evento, tra gli invitati figuravano Ana Carolina e i Ludica Musica. Incontratisi a Rio per firmare il contratto, Pratesi scoprì che la cantante era ammalata di diabete, questa scoperta fece desistere Massimo dal firmare. La cantante si rattristò molto:
Ci rimasi male in un primo momento, ma dopo ringraziai di non esser andata, perchè il fatto di esser rimasta qui mi ha permesso di crescere e maturare nella musica, al punto da registrare il mio primo disco anni dopo e da essere un successo in Brasile.                           [Ana Carolina]
Dopo essersi esibita varie volte a Belo Horizonte, un ragazzo si recò nel camerino di Ana con il testo di una canzone composta mentre l'ascoltava. Questo ragazzo era il compositore gaucho José Antônio Franco Villeroy che presto divenne uno dei migliori amici dell'artista, la canzone era la pietra miliare Garganta.
"Mi sono ricordata più tardi che già conoscevo Totonho: ero andata ad un suo show a Rio, nel Mistura Fina e l'ho adorato, tanto da comprare i suoi due dischi indipendenti", ricordava.
Quando si recava Rio per ferie o per cantare, Ana molte volte veniva ospitata in casa dell'amica Cassia Eller.


Ana Carolina


Nel 1998, Ana Carolina si esibì al Mistura Fina; nella platea c'era Luciana, nipote di Vinicius de Moraes. La cantante non esitò a consegnarle una traccia demo e, dopo 15 giorni, già ricevette delle offerte da parte di  due case discografiche. Alla fine decise di firmare il contratto con la BMG e di trasferirsi a Recreio dos Bandeirantes, per produrre il primo album Ana Carolina.
Lo stesso anno, quattro canzoni del disco furono scelte come colonna sonora per due telenovelas della TV Globo: Garganta, Andando nas Nuvems, To Saindo e Vila Madalena.
Nada pra Mim, inedita composta da John dei Pato Fu, fu inclusa nella telenovela Malhaçao del 2000.
Sempre nel 2000, l'album Ana Carolina fu indicato come Melhor Álbum Pop Contemporâneo alla prima edizione dei GRAMMY Latini.
Il lavoro di Ana fu premiato con il disco d'oro per le 250'000 copie vendute e, inoltre, venne riconosciuta come grande promessa della MPB comparata a Cassia Elles e Zelia Duncan.
Nel 2001, la cantante scrisse altre canzoni ( Velas e Vento e Margem da Pele, quest'ultima cantata anche da Paula Lima ) e partecipò alla colonna sonora dell lungo metraggio Amores Possiveis, .



Ana Rita Joana Iracema e Carolina


Ad aprile dello stesso anno, uscì il secondo album: Ana Rita Joana Iracema e Carolina.
Il disco conteneva 12 tracce composte da lei e il titolo s'ispirava ai personaggi femminili creati da Chico Buarque. Vendette 100'000 copie e si classificò, per due settimane di seguito, come il 2° lavoro più venduto a Rio de Janeiro e Sao Paulo. Dopo soli 15 giorni fu premiata con il disco d'oro e, dopo aver varcato le 300'000 copie vendute, ricevette il disco di platino.
Quem de Nos Dois (La Mia Storia Tra le Dita), successo di Gianluca Grignani degli anni '90, fu adattata e reinterpretata da Ana e Dudu Falcao fino a diventare la colonna sonora della telenovela Un Anjo Caiu do Ceu.
Il 1° maggio del 2001, alle 5 di mattina, Ana uscì dall'appartamento di Paulinho Moska, a Leblon. Percorrendo la Avenida das Americas perse il controllo del suo Mercedes-Benz Classe A e si scontrò contro un palo. Ancora lucida, fu portata all'ospedale, riportò una frattura alla tibia e un taglio poco prima dell'orecchio; a causa dell'incidente, l'inzio della tournée venne rimandato.



Estampado


Estampado era il nome dell'album che Ana lanciò nell'agosto del 2003. La cantante affermò che il disco rispecchiava molto il suo modo di essere: le note del rock 'n' roll erano dominate dalla chitarra nervosa di Ana.
Estampado conteneva 13 canzoni scritte dall'artista più nuove collaborazioni, come quella con Chico Cesar e Seu Jorge.
Nell'ottobre dello stesso anno, uscì il DVD Estampado: un documentario che riprendeva le prove di registrazione dell'album, la fase di composizione, registrazione e finalizzazione e i discorsi con Joao Bosco, Chico Buarque e Maria Bethânia
Estampado vendette circa 100'000 copie e fu considerato il migliore album della carriera di Ana. Nel 2004 vinse l'ennesimo disco d'oro.
In seguito, venne lanciato il secondo DVD: Estampado - Um Istante Que nao Para, registrato presso il Claro Hall, con circa 9'000 presenze in sala. Questa versione conteneva le canzoni Vestido Estampado, Sinais de Fogo, Outra Vez e Eu Gosto é de Mulher.



Perfil vol. 1


Nel 2005, arrivò sul mercato Perfil vol.1, una raccolta di successi che, appena uscita, aveva già scalato le hit parade musicali con le sue più di 320'000 copie vendute. L'album rese a Ana tre riconoscimenti: Platina, Platina Duplo e Diamante. In Brasile fu il quarto CD più venduto del 2007.


Ana & Jorge


Ana & Jorge fu registrato durante il progetto Tom Acustico del 2004 promosso dalla casa di spettacoli paulista Tom Brasil. L'album riuniva artisti di diversi generi musicali, ma con grande affinità.
L'anno successivo, lo show fu inciso in CD e DVD, intitolati Ana e Jorge e lanciati dalla casa discografica Sony.
Il singolo E' Isso Aì (The Blower's Daughter), traduzione in portoghese della versione in inglese del cantante Damien Rice, divenne un successo radiofonico.


Dois Quartos


A partire dall'agosto del 2006, Ana Carolina collaborò come presentatrice al programma Saia Justa trasmesso dalla rete televisiva GNT.
Sempre nel 2006, lanciò un altro album: il doppio Dois Quartos. La particolarità del nuovo lavoro era quella di avere due lati come i vecchi dischi in vinile.
Lanciato dalla Sony, era diviso in due parti che portavano personalità musicali differenti:
  • La prima, Quarto, conteneva il pop tradizionale della cantante, conosciuto dalle radio e dai fan;
  • La seconda, Quartinho, conteneva nuovi linguaggi e nuovi formati.
Il disco denotava una crescita artistica della cantante molto importante: Ana Carolina si presentava più matura, creativa e coraggiosa presentando canzoni come Cantinho, piene di desideri proibiti o Eu Comi a Madonna, dove parla di donne provocanti. Altre canzoni come Rosas, Carvao (inclusa nella colonna sonora della telenovela Paraiso Tropical), Aqui, Nada te Faltará, Vai (composta da Simone Saback), Ruas de Outono e O Cristo de Madeira mostrarono la loro interessante personalità.
Grazie all'album, Ana Carolina vinse il Premio Multishow 2007 nella categoria Miglior Cantante.


Multishow ao Vivo: Dois Quartos


Il settimo album di Ana Carolina fu registrato il 24 e il 25 novembre del 2007 nel Credicard Hall a San Paolo. Il palinsesto dello show conteneva 20 canzoni, la maggior parte facenti parte del sesto album. Tra le sorprese, c'era la canzone che Ana scrisse per Mart'nalia ( Cidade ) e quella che compose con Jorge Vercilo per Maria Bethania ( Eu Que Nao Sei Quase Nada do Mar ), divenuto un grande successo di Marina Lima.
E' Isso Aì, eseguita con voce e piano, fu la canzone che più affascinò il pubblico. Multishow ao Vivo: Dois Quartos vinse il Prêmio Multishow 2008 nella categoria Melhor Show e fu indicato come miglior DVD di musica in occasione del Prêmio Multishow del 2009.


N9ve


N9ve fu lanciato il 7 agosto del 2009. L'album, una commemorazione dei 10 anni della carriera della cantante, fu caratterizzato dalla introduzione di nuovi generi musicali come il Tango Eletrônico, il Samba, la Salsa e la Bossa Nova.
Presenti nel disco le partecipazioni speciali di Chiara Civello, Esperanza Spalding e John Legend, con i quali cantò il single Entreolhares (The Way You’re Looking at Me), trasmesso dalla radio di tutto il paese il 29 giugno dello stesso anno.
Non mi piacciono le etichette, non mi piace stare ferma un momento. Ed è molto positivo vivere in Brasile perchè riuniamo la musica di tutto il mondo e possiamo creare qualcosa di nuovo partendo da questa grande miscela.                                                                 Ana Carolina in un'intervista per il giornale di carioca O Globo.

Perfil vol. 2


Dopo il successo di Perfil vol. 1 del 2005, la Som Livre lanciò, nel 2010, il secondo volume Perfil vol. 2. L'album riuniva 15 grandi successi della carriera di Ana Carolina. 


Ensaio de cores


Ensaio de cores è stato il titolo della nuova tournée di Ana Carolina di quest'anno. La canzone Problemas, realizzata in collaborazione con Chiara Civello e Dudu Falcao, ha fatto parte parte della colonna sonora della telenovela Fina Estampa trasmessa dalla Rede Globo. La composizione ha registrato un grande successo di pubblico conquistando fan ogni giorno. Problemas è stato il primo single di Ensaio de Cores, l'uscita del video è prevista per il 15 novembre. Il DVD è stato registrato all'inizio di settembre nel Citibank Hall, a Rio de Janeiro.


Discografia

Album in studio:

  • 1999 - Ana Carolina
  • 2001 - Ana Rita Joana Iracema e Carolina
  • 2003 - Estampado
  • 2006 - Dois Quartos
  • 2009 - N9ve
  • 2012 - Ensaio de cores


Live, raccolte e altri dischi:

  • 2005 - Ana & Jorge  
  • 2008 - Multishow Ao Vivo: Dois Quartos
  • 2009 - Multishow Registro: Ana Car9lina + Um  
  • 2012 - Mega Hits


DVDs:

  • 2003 - Estampado
  • 2004 - Estampado - Um Instante Que não Para  
  • 2005 - Ana & Jorge Ao Vivo
  • 2007 - Multishow Ao Vivo: Dois Quartos
  • 2009 - Multishow Registro: Ana Car9lina + Um  
  • 2012 - Ensaio de cores


Singles:

  • 1999 - Tô SaindoNada Pra Mim
  • 2000 - Garganta, Beatriz
  • 2001 - Ela é BambaAna Rita Joana Iracema e CarolinaConfesso
  • 2002 - Quem de Nós Dois
  • 2003 - Encostar na Tua, Estampado, Elevador
  • 2004 - Uma Louca Tempestade, Nua
  • 2005 - Que Se Danem os Nós 47, Perfil - Ana Carolina
  • 2006 - É Isso Aí (The Blower's Daughter) (Part. Seu Jorge), Ana & Jorge, Pra Rua me Levar (Part. Seu Jorge), Rosas, Dois Quartos
  • 2007 - Carvão, Ruas de Outono, Aqui, Vai, Multishow ao Vivo: Ana Carolina - Dois Quartos
  • 2008 - Tolerância
  • 2009 - Entreolhares (The Way You’re Looking at Me), N9ve, 10 Minutos (Dimmi Perché), Resta

fonte: Wikipedia

Item Reviewed: Ana Carolina Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino