Ultimi post
Powered by Blogger.

Tom Jobim - Histórias de Canções, il mestre soberano raccontato da Homem e Roberto de Oliveira


Quasi diciotto anni fa - più precisamente l'8 dicembre del 1994 - scomparve dalla scena musicale mondiale uno dei più grandi compositori mai esistiti: Antonio Carlos Jobim. 

In realtà, la mancanza do mestre soberano non si è mai avvertita, la sua musica è stata sempre presente così come gli omaggi e le varie biografie. L'eredità di Tom è stata rilevante: oltre alla notissima Garota de Ipanema, abbiamo collaborazioni con Frank Sinatra, Joao Gilberto, Chico Buarque; il mestre ha firmato le colonne sonore del film Orfeo Negro, vincitore della Palma d'Oro e proiettato in tutto il mondo; Jobim inoltre ha partecipato ai Festival in voga in Brasile negli anni '60, guadagnando addirittura la prima posizione con Sabia, canzone realizzata in collaborazione con Chico Buarque. 

La biografia di Tom Jobim poi sfuma in leggenda, in episodi incerti o segreti e proprio per questo i due scrittori Wagner Homem e Luiz Roberto Oliveira hanno lanciato ieri il libro Tom Jobim - Histórias de Canções.
Il testo parte da aspetti storici e analitici dell'opera di Jobim, cesellature nella biografia del mestre già trattata da altri biografi di spessore internazionale come Ruy Castro, Sérgio Cabral e Ana Jobim. 
Una valutazione superficiale potrebbe classificarla come l'ennesima biografia su un personaggio più volte trattato, ma uno degli autori, Wagner Homem, ha affermato: "Il merito del libro è l'organizzazione, semplice e diretta".
Cosa c'è di diverso in questa biografia?
Gli autori precisano che il testo - a differenza di altri - contiene interviste rilasciate dalle vedove di Jobim e da musicisti che hanno convissuto con lui, come Roberto Menescal e Carlos Lyra.
Luiz Roberto inoltre è una garanzia di successo: "Ho invitato Luiz a scrivere il libro con me per farmi aiutare nell'aspetto musicale - ha affermato Homem. Oltre ( è chiaro ) ad aver convissuto con Tom, cosa che non è capitata a me".
Tra le novità più interessanti del libro compare la smentita in merito alla telefonata che Jobim ricevette da Sinatra  nel bar Veloso verso la fine degli anni '60: "C'è sempre molta fantasia su queste storie. Le persone ascoltano varie versioni e decidono che una di esse sia corretta. Ci siamo imbattuti in un documento dell' Instituto Tom Jobim - per esempio - che riportava che le negoziazioni con Sinatra avvennero già nel 1964" ha aggiunto l'autore. 
Un altro passaggio del libro fa luce su Tereza da Praia (Jobim e Billy Blanco). La composizione avrebbe deluso Thereza ( sposa di Jobim dell'epoca ), la quale si sarebbe offesa perchè il personaggio della canzone non sarebbe stata una persona di famiglia.
Il caso più importante trattato dal testo riguarda la notissima Corcovado. La prima versione della canzone sarebbe stata realizzata in inglese grazie alla traduzione di Buddy Kaye.
Elemento nuovo è l'esposizione della storia degli album meno commentati, come Por Toda Minha Vida di Lenita Bruno, con arrangiamenti di Leo Peracchi e Amor de Gente Moça di Sylvia Telles.

Il costo del libro è di 44,90 R$.

Item Reviewed: Tom Jobim - Histórias de Canções, il mestre soberano raccontato da Homem e Roberto de Oliveira Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino