Ultimi post
Powered by Blogger.

"Pra me Socorrer, Ninguem", il samba che ha visto la luce dopo 70 anni!

La scuola di samba Portela, essendo una delle storiche istituzioni carioca, ha sempre vantato diversi primati. L'ultimo record della Velha Guarda riguarda Pra Me Socorrer, Ninguem, un samba composto da Monarco e Mijinha che ha richiesto ben 70 anni per giungere alla registrazione finale, avvenuta pochi giorni fa. 

La prima parte della canzone, composta nel '40 da Mijinha, ha degli accenti scherzosi e si ispira ad un aneddoto che ha visto lo stesso compositore come protagonista: Mijinha si trovava in Oswaldo Cruz - quartiere della Zona Nord di Rio de Janeiro che ospita la scuola Portela - e, per amore, fu costretto a battersi con alcuni "malandros". Il sambista, sicuro di sé, contava sull'appoggio dei propri amici, ma quest'ultimi, approfittando della confusione, scapparono tutti.
La seconda parte della composizione, conclusa circa due anni fa, porta la firma di Monarco. Il testo ha un carattere più romantico e poetico, contenendo versi come: "O camarada que vive bem sofre por um amor / Mas quando precisa de um ombro amigo / Não encontra ninguém" ( L'amico che vive bene soffre per un amore/ Ma quando ha bisogno di una spalla amica / Non trova nessuno).

Un frammento della registrazione:

Item Reviewed: "Pra me Socorrer, Ninguem", il samba che ha visto la luce dopo 70 anni! Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino