Ultimi post
Powered by Blogger.

Brazilian Mood LatinJazz con Maryel Acoustic Trio - 17 ottobre


Giovedì sera C&P è lieto di invitarvi al tradizionale appuntamento del giovedì dedicato alla musica jazz e a tutte le sue infinite possibilità di contaminazione.

La serata sarà dedicata alle sonorità latine, con specifico orientamento a quelle brasiliane. Ci sarà un concerto assolutamente da non perdere, che vedrà come protagonista il talento vocale di Maria Laura Bigliazzi e il suo Maryel Acoustic Trio.

Durante il concerto ci sarà spazio per momenti di recitazione affidati alla sensibilità artistica di Margherita Fusi che interpreterà a livello recitativo alcuni dei testi cantati da Maria Laura e brani scelti della letteratura di prosa contemporanea del filone di autori brasiliani.
Come la scorsa stagione la musica jazz sarà protagonista del programma mensile degli aperi-cena music-live di “Cacio & Pere”, attraverso eventi che si propongono di unire la dimensione eno-gastronomica a quella musicale seconda la formula del “Tagliere in jazz”.
"Tagliere in jazz” è un’iniziativa che nasce dalla passione per la musica jazz e per il buon cibo. Un tagliere di prodotti tipici piuttosto che un “Piattone unico” con dei golosi assaggi dei piatti caldi del giorno, uniti ad un’accurata scelta di vino accompagneranno la visione del concerto.

Maryel Acoustic Trio: 
  • Maria Laura Bigliazzi (voce) 
  • Roberto Nannetti(chitarra)
  • Franco Fabbrini (contrabbasso-basso elettrico)


>Maryel Acoustic Trio
Nel 2003 Maria Laura Bigliazzi, ha presentato, con il quartetto Maryel Acoustic Band, il primo CD a suo nome dal titolo Despierta ya (Enthropya) allegato al numero di Luglio/Agosto della rivista JazzIT, ricevendo numerose recensioni positive. 
La vocalist senese, innamorata da tempo delle sonorità latine, con una sensibilità artistica aperta a qualunque contaminazione possa definirsi etnica, ha saputo infondere al suo gruppo un sound personale, raffinato e dai forti sapori latini. 
Il repertorio mescola brani della tradizione latinoamericana, mettendo in luce spesso autori talvolta trascurati, insieme a composizioni originali, cantando in spagnolo e portoghese e italiano. Con questo progetto, si è esibita in numerose rassegne e festivals, tra le quali ricordiamo Festival Internazionale Intercity Sao Paulo(FI), Ritmi dal Mondo (Campobasso), Arezzo Jazz Festival 2004, e nel gennaio 2007 in Brasile al Colonial 17 di Salvador de Bahia.

Critica:
“Una voce vera essenziale, a tratti commovente, forte e al tempo stesso fragile, arcana perchè riesce ad infondere a questi brani una dimensione atemporale, sospesa al di fuori del tempo.” Paolino dalla Porta
“..una registrazione acustica dall’effetto solare e terapeutico, ..... una capacità di entrare nelle corde dei brani, cosa non facile da indovinare con tale spontanietà.... una voce profonda e “presente”… ”.
Sergio Sapada – Suono (n° 361 ottobre 2003)
“...si ha quindi l’occasione di ascoltare un jazz rilassato e emotivamente (non effettisticamente) teso….non mancano momenti di autentica poesia.”
Antongiulio Zimarino – Jazz Convention 2004
“ La voce di Maria Laura ha un timbro molto bello e comunicativo, calda e percorsa di venature scure, che ben si adatta alla scelta dei brani Questo disco che incidentalmente è inciso molto bene, dal suono pulitissimo ed equilibrato, è una scoperta che merita tutta la fortuna possibile”.
Mauro Montalbani – Musibrasil 2003


>Maria Laura Bigliazzi
Ha cominciato ad esibirsi come cantautrice giovanissima, suonando la chitarra come autodidatta. Diplomata in pittura all’Accademia di belle Arti si appassiona al Jazz, cominciando anche ad esibirsi nei jazz club. In seguito ha studiato canto lirico, e contemporaneo frequentando vari corsi e stages, ed ha conseguito il Diploma Accademico di 2° Livello in “Jazz” all'Istituto Superiore di studi musicali "Pietro Mascagni" di Livorno.
Da anni alterna l’attività didattica a quella concertistica. 
Nel 2003 ha presentato, con il quartetto Maryel Acoustic Band, il primo CD a suo nome dal titolo Despierta ya (Enthropya) allegato al numero di Luglio/Agosto della rivista JazzIT, ricevendo numerose recensioni positive. Con questo progetto nel gennaio 2007 si è esibita in Brasile (Salvador de Bahia). Ha cantato con vari musicisti tra i quali Tony Scott, , Gianni Basso, Stefano De Bonis, Raffaello Pareti, Marco Tamburini, Giulio Visibelli, David Boato, Ferruccio Spinetti, Cheryl Porter, Joanna Sims e Virtuos Standards of Chicago, ed inciso con Ares Tavolazzi, Fabrizio Bosso, Stefano “Cocco” Cantini, Alberto Borsari, Bruno Cesselli, Luciano Biondini, Gilson Silveira, Hamilton De Holanda.
Si è esibita in numerose rassegne e festivals tra le quali :“Terni Jazz Festival”, “Rassegna del Jazz Italiano Città di Siena”, “Roma incontra il mondo” (Villa Ada- Roma), “Friuli Venezia Giulia Jazz 2000”, “Jazz Cocktail 2001”, “Festival Internazionale Intercity Sao Paulo”,“Ritmi dal Mondo” (Campobasso), Arezzo Jazz Festival” 2004, “Una voce per la favela” per COOP “Il cuore si scioglie” – Teatro dei Rozzi Siena-2007. 
Con il suo quartetto ha creato lo spettacolo “Ritratti di Donna” che ha debuttato nel marzo 2009, per l’iniziativa “Il Cuore si scioglie” di Unicoop Firenze e successivamente è stato inserito nella stagione teatrale del Teatro del Popolo di Castelfiorentino (FI)2009, nel Festival Lucca Jazz Donna 2009, e Voci di Fonte 2010.
Al progetto partecipano alcuni tra i migliori interpreti del jazz italiano: Mauro Grossi, Daniele Mencarelli, Francesco Petreni. Il gruppo ha registrato nel 2012 un CD uscito per l'etichetta tedesca Seven Jazz che è stato presentato al prestigioso GMF London Jazz Workshop and Music Festival (2013), al JazzCocktail (2013) ed al Greycat (2013) con ospite Fabrizio Bosso.

>Roberto Nannetti
Chitarrista, didatta, compositore e arrangiatore, inizia la professione di 'stage musician' negli anni ’80 lavorando con alcuni autori italiani e partecipando a trasmissioni televisive (Fantastico, Domenica In..., Maurizio Costanzo Show, San Remo '89 ecc.), a registrazioni e produzioni discografiche. Comincia una lunga collaborazione con Sergio Caputo (LP "No Smoking" , "I love jazz" ,"Serenadas") e partecipa a varie trasmissioni televisive tra cui San Remo 1998, Domenica In, Mai dire Gol etc. 
In ambito Jazz ha suonato con vari musicisti tra i quali Stefano Cantini, Ares Tavolazzi, Giulio Visibelli, Sergio Gistri, Nicola Vernuccio ,Andrea Melani , Raffaello Pareti, Ettore Bonafè. Tra le sue incisioni ricodiamo il suo primo CD come leader "Waiting for you" ’90, il CD "Don Quijote"2004, e con il quartetto EGG il CD Urla 2010. Ha suonato in varie rassegne e Festival Jazz, tra cui Umbria Jazz ’89, al Festival di Ulm '94, e Burghausen e Stuttgart. '96, al Jazz Festival di Izmir in Turchia 2010-2011, al Jazz Cocktail ed alla Rassegna del Jazz Italiano "Città di Siena". Dall'87 è docente ai corsi invernali di Musica Jazz dell'Associazione Siena Jazz (C.P.M. di Siena, Corsi di Improvvisazione).

>Franco Fabbrini 
Polistrumentista, compositore e arrangiatore. Diploma Accademico di 2° Livello in Jazz all'Istituto Superiore di studi musicali "Pietro Mascagni" di Livorno con il M° Mauro Grossi. 
Precedenti studi con Roberto Nannetti, Tomaso Lama e Franco D’Andrea.
Corsi di perfezionamento e di improvvisazione tenuti da Miroslav Vitous , Furio Di Castri , Paolo Fresu , Mauro Grossi e Clark Suprynowicz (Berkeley, CA).
Nel 1994 ha frequentato un Corso di Perfezionamento di Musica per Film tenuto da Ennio Morricone e Sergio Miceli all’Accademia Chigiana di Siena.
Ha partecipato a rassegne e festival italiani e europei (Umbria Jazz, Siena, Burghausen, Ulm, Stuttgart, Chartre, Smirne, etc). Collabora attualmente con l’attore regista Alessandro Benvenuti come bassista e arrangiatore.
Compone musiche per teatro e svolge attività di compositore e arrangiatore nel campo della musica leggera e della canzone d’autore.
Insegna basso elettrico, musica d’insieme, ear-training, informatica musicale e teoria ai Corsi di Formazione Musicale della Fondazione Siena Jazz.


PROPOSTA MENU’ CONCERTO: 
Tagliere affettati misti e formaggi (o Piattone unico del giorno) + calice di vino + concerto:
€ 12,00.

Come sempre è gradita la prenotazione.

H 20:30 _Inizio cena

H 21:00 _Inizio concerto

Cacio & Pere
Via dei Termini, 70
Siena

INFO PRENOTAZIONI:
0577 226804
E' possibile promuovere il proprio evento GRATUITAMENTE mandando un'e-mail con la descrizione, il luogo e delle foto a questo indirizzo: culturabrasil8@gmail.com

Item Reviewed: Brazilian Mood LatinJazz con Maryel Acoustic Trio - 17 ottobre Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino