Ultimi post
Powered by Blogger.

Con Meus Quintais la Bethania ritorna alle origini della propria terra

mariabethaniameusquintaiscapadoalbum

Maria Bethania rompe il segreto: l’uscita di Meus Quintais è prevista per il 10 giugno in anteprima su iTunes (Meus Quintais - Maria Bethânia).  La cantante baiana si prepara al lancio di un album che, secondo parte della critica brasiliana, sarà uno dei più elogiati della sua discografia.

Il nuovo lavoro sembrerebbe nato sulla scia del recente disco Oasis che – ricordiamolo - era un viaggio alla volta di un sertao brasiliano dominato dalla tranquillità e dalla forte presenza di caboclos e indios. Meu Quintais, infatti, non ha abbandonato il mondo rurale, ma ha spostato la propria attenzione verso l’entroterra nordestino, soffermandosi su una figura fondamentale nella formazione, artistica e non, della Bethania: sua madre Dona Canò. La donna, scomparsa più di due anni fa, è ricordata con vari pezzi, tra i quali la canzone Lua Bonita. La composizione fa parte del famoso DVD Pedrinha de Aruanda che conteneva proprio la partecipazione di Dona Canò:

Meu Quintais è, ancora, un disco che riunisce grandi talenti, quali: Wagner Tiso e André Mehmari al piano, Toninho Ferragutti alla fisarmonica e João Gaspar alla chitarra, quest’ultimo, però, partecipa solo ricamando le note di Iara, un composizione firmata da Adriana Calcanhotto che nell’album si unisce alla poesia A Perigosa Yara di Clarice Lispector.

Presenza costante degli ultimi lavori di Maria Bethania, Roque Ferreira, non poteva mancare in Meus Quintais. L’artista ha firmato sei canzoni del disco: “lor de quixabeira”, “Candeeiro Velho”, “Imbelezou”, “Vento de Lá” e “Folia de Reis”. Chico Cesar, invece, ha donato due composizioni dal tema indigeno: Xavante e Arco da velha índia.

Confira as 13 faixas do album:

1. Alguma voz (Paulo Cesar Pinheiro / Dori Caymmi)
2. Xavante (Chico César)
3. Casa de Caboclo (Roque Ferreira / Paulo Dafilin)
4. Lua Bonita (Zé do Norte / Zé Martins)
5. Candeeiro Velho (Roque Ferreira / Paulo César Pinheiro)
6. Imbelezô (Roque Ferreira) / Vento de lá (Roque Ferreira)
7. Mãe Maria (Custódio Mesquita / David Nasser)
8. Iara (Adriana Calcanhotto)  / A perigosa Yara – texto da escritora Clarice Lispector
9. Moda da Onça (Domínio Popular / Adaptação Inezita Barroso)
10. Povos do Brasil (Leandro Fregonesi)
11. Arco da Velha Índia (Chico César)
12. Folia de Reis (Roque Ferreira)
13. Dindi (Antonio Carlos Jobim / Aloysio de Oliveira)

Segui la newsletter di Cultura Brasil, clicca qui e segui le istruzioni!

Item Reviewed: Con Meus Quintais la Bethania ritorna alle origini della propria terra Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino