Ultimi post
Powered by Blogger.

Roberto Carlos - biografia

roberto-carlos

Roberto Carlo Braga, meglio conosciuto come Roberto Carlos, è un cantante e compositore brasiliano, ritenuto uno dei precursori del rock’n’roll in Brasile negli anni ‘50.

Sebbene avesse iniziato la propria carriera sotto l’influenza della Bossa Nova, gli bastò prendere un pò confidenza con il genere musicale made in USA per poter cambiare rapidamente idea. Grazie alle proprie composizioni (generalmente scritte con il suo “parceiro” Erasmo Carlos) e alle rivisitazioni di pezzi celebri dell’allora recente genere musicale, Roberto Carlos riuscì a fondare il primo movimento rock in Brasile.

Quando raggiunse la fama nazionale, l’artista, a lato di Erasmo Carlos e Wanderleà, fu contattato per condurre un programma trasmesso dalla TV Record, Jovem Guarda, che, ben presto, diede il nome al maggior movimento giovanile brasiliano dell’epoca. Oltre alla carriera musicale, Carlos conta anche delle partecipazioni in film che si rifacevano molto allo stile beatlesiano, come: Roberto Carlos em Ritmo de Aventura, Roberto Carlos e o Diamante Cor-de-rosa e Roberto Carlos a 300 Quilômetros por Hora.

Durante gli anni ‘70, invece, il cantante mutò il proprio repertorio e decise di abbracciare il tema del romanticismo, tale scelta determinò delle conseguenze anche sul suo pubblico: i fan più giovani cedettero il posto agli adulti. Attualmente, Roberto Carlos continua a comporre pezzi romantici e, nel periodo natalizio, si dedica ad uno special trasmesso dalla Rede Globo dove incontra diversi artisti di fama nazionale ed internazionale.

Carlos è ritenuto dai suoi colleghi un vero e proprio punto di riferimento. Alcune delle sue canzoni, poi, sono state reinterpretate da grandi star quali: Caetano Veloso, Gal Costa e Maria Bethania.

Secondo la Associação Brasileira dos Produtores de Discos, Roberto è il cantante solista che ha venduto più album nella storia del Brasile: i suoi dischi hanno raggiunto il record delle 120 milioni di copie, includendo registrazioni in spagnolo, inglese e italiano. L’artista ha anche collezionato migliaia di esibizioni in Brasile e all’estero, arrivando a vantare uno dei maggiori fan club del mondo. Non a caso, Roberto Carlos è conosciuto come O Rei (il re).


Biografia

Roberto Carlos è nato a Cachoeiro de Itapemirim il 19 aprile del 1941 ed è il quartultimo figlio dell’orologiaio Robertino Braga e della sarta Laura Morena Braga.

Roberto Carlos a 9 anni, fonte: manualglobal.com.brLa famiglia viveva in una casa modesta del quartiere Recanto, precisamente alla fine di una salita. Gli altri membri del nucleo familiare erano: Lauro Roberto Braga, Carlos Alberto Braga e Norma Moreira Braga. A sei anni d’età, il giorno della Festa de São Pedro (patrono della città), O Rei venne investito da una locomotiva a vapore. Il terribile incidente gli causò l’amputazione della gamba destra a partire dal ginocchio in giù. Ancora bambino, Roberto imparò a suonare la chitarra e il pianoforte – prima aiutato dalla madre e, successivamente, nel Conservatório Musical de Cachoeiro de Itapemirim. A prescindere dal suo sogno di diventare architetto, Carlos si dedicò alla musica. Il primo idolo dell’artista fu Bob Nelson, un cantante brasiliano che usava vestiti da cowboy quando cantava la musica country in portoghese. A nove anni, spinto dalla madre, O Rei si esibì in un programma infantile della Radio Cachoeiro, cantando il bolero Amor y Mas Amor. Riuscì a raggiungere la prima posizione e a vincere un pugno di caramelle, oltre ad essere diventato ospite fisso della domenica.

Roberto Carlos è famoso per la sua grande riservatezza, tale da tener sempre lontani i propri figli dai rotocalchi rosa. Nel suo repertorio, inoltre, di frequente, rende omaggio ai propri genitori (Lady Laura e Meu Querido, Meu Velho, Meu Amigo) e ai propri figli (As Flores do Jardim da Nossa Casa, Quando As Crianças Saírem de Férias e Fim de Semana).

Nel 1968, si sposò, in Santa Cruz de la Sierra (Bolívia), con Cleonice Rossi che morì a causaRoberto Carlos e Cleonice Rossi, fonte: myneritage.com di un cancro al seno e ai polmoni nel 1990. Cleonice è madre dei suoi due figli: Roberto Carlos Segundo - chiamato Segundinho, ma conosciuto come Dudu Braga e Luciana. Segundinho, a causa di un glaucoma, è parzialmente non vedente.

Roberto Carlos riconobbe anche la paternità di Ana Paula Rossi Brega, figlia nata da una relazione prematrimoniale di Cleonice e non riconosciuta dal padre naturale. Nel 1979, il matrimonio finì e Roberto iniziò una storia d’amore con l’attrice Myrian Rios. L’unione durò nove anni e i due decisero di non avere figli.

Negli anni ‘90, il cantante scoprì che dalla sua breve relazione con la modella e imprenditrice Maria Lucilia Torres, nacque un figlio, Rafael Torres, riconosciuto solo dopo il test sulla paternità. La modella non volle mai rivelare al cantante di esser rimasta ingravidata, il figlio, tuttavia, conosceva bene la storia e decise di fare il test. Subito dopo i risultati, Maria Lucila morì per un cancro al seno.

Nel 1995, l’artista si sposò con la sua storica fidanzata Maria Rita Simões: loro si conobbero nel 1977, durante uno show nell’entroterra paulistano. Il padre di Maria Rita, tuttavia, non accettò mai la relazione perchè Roberto era molto più grande di lei.

Maria Rita morì il 1999 e Roberto Carlos soffrì molto per la perdita.

Il 17 aprile del 2010, morì, a 96 anni, Laura Moreira Braga, madre di Roberto. La notizia della morte gli venne riferita durante uno show a New York, presso il Radio City Music Hall.

Il 16 aprile del 2011, tra le mani di suo marito - il chitarrista Paulo Coelho Soares (che suona nella band di Carlos) - morì Ana Paula Rossi Brega. La notizia rattristò molo o Rei, il quale cancellò uno show a Vitoria.


Carriera

Anni ‘50

Erasmo Carlos, Tim Maia, Roberto CarlosNella seconda metà degli anni ‘50, Roberto Carlos si trasferì a Niteroi e, seguendo la tendenza giovanile dell’epoca, prese confidenza con la musica rock. Furono gli anni in cui scoprì: Elvis Presley, Bill Haley, Little Richard, Gene Vincent e Chuck Berry.

Nel 1957, il suo compagno di scuola Arlenio Livio lo portò al celebre Bar Divino, un locale posizionato sulla Rua do Matoso del quartiere Tijuica, per conoscere degli amici. Tra le nuove conoscenze c’era Tim Maia, Edson Trindade, José Roberto "China" e Wellington. Con Arlênio, Trindade e Wellington, Roberto Carlos creò il primo gruppo musicale, The Sputniks. Il cantante era alla ricerca di qualcuno che gli procurasse il testo di Hound Dog di Elvis Presley, allora conobbe Erasmo Carlos, grande fan di Elvis. Quando Tim Maia uscì dagli Sputiniks, il gruppo si sciolse e gli ex componenti crearono la band The Snakes, Erasmo fu scelto come voce del gruppo.

La carriera da solista del Rei era già iniziata in questo periodo: lui cantava successi samba e bossa nova presso l’Hotel Plaza a Copacabana. I The Snakes accompagnavano sia Roberto che Tim Maia, i due, tuttavia, non entrarono mai stabilmente a far parte del gruppo.

Carlos passò ad esibirsi con frequenza in club ed eventi organizzati, fu addirittura invitato da Carlos Imperial al programma musicale Clube do Rock della TV Tupi. Il conduttore era solito presentare il cantante come l’Elvis Brasiliano e Tim Maia come il Little Richard brasiliano. Alla fine degli anni ‘50, Roberto iniziò a registrare alcuni compatti ed iniziò, così, ufficialmente la sua carriera musicale.

Nel 1959, lanciò João e Maria/Fora do Tom e, dopo due anni, Louco Por Voce, il suo primo disco. Imperial compose la maggior parte delle canzoni del disco. L’album, attualmente, è parzialmente dimenticato e anche durante l’epoca del lancio, non raggiunse tanto successo.

Anni ‘60, la Jovem Guarda

Roberto Carlos decise di investire nel ritmo giovanile dell’epoca, il rock. Nel 1962, lanciò Splish Splash e, con il suo amico Erasmo Carlos, compose dei pezzi (poi divenuti hit), come Splish Splash e Parei Contramao.

L’anno successivo, il cantante raggiunse di nuovo le vette delle classifiche con il suo LP E’ Proibido Fumar, nel quale, oltre alla canzone titolo, divenne famosa O Calhambeque. L’uscita del disco sancì la nascita ufficiale della Jovem Guarda.

Conosciuto nazionalmente, nel 1965, Roberto Carlos venne chiamato a presentare il programma Jovem Guarda a lato di Erasmo Carlos e Wanderlea. Lo show televisivo contribuì alla crescita del movimento e del suo rappresentante ufficiale, il quale si trasformò in uno dei massimi idoli dei giovani brasiliani. Sempre nel 1965, furono lanciati gli album Roberto Carlos Canta Para A Juventude – con i successi História de Um Homem Mau, Os Sete Cabeludos, Eu Sou Fã do Monoquíni e Não Quero Ver Você Triste, scritte a quattro mani con Erasmo Carlos - e Jovem Guarda, disco che conteneva le hit Quero Que Vá Tudo Pro Inferno, Lobo Mau, O Feio (di Getúlio Côrtes) e Não é Papo Pra Mim.

Un anno dopo, il cantante presentò i programmi Roberto Carlos à Noite, Opus 7, Jovem Guarda em Alta Tensão e Todos os Jovens do Mundo, tutti show che ebbero vita breve nella TV Record.

L’anno, tuttavia, marcò un serio litigio professionale tra Erasmo e Roberto. La motivazione sarebbe da addursi a dei problemi organizzativi nella produzione del programma Show em Si… Monal della TV Record. L’appuntamento televisivo rese omaggio ad Erasmo montando un pot-pourri con le composizioni più famose del Tremendao. La lite sarebbe sorte poichè le canzoni incluse nel pot-pourri erano frutto della collaborazione con Roberto Carlos, ma i meriti vennero dati solo ad Erasmo.

Il malinteso fece interrompere i rapporti tra i due per più di un anno. Durante questo periodo, o Rei compose Querem Acabar Comigo e Namoradinha de um Amigo Meu, composizioni incluse nell’LP Roberto Carlos. Il disco, tuttavia, conteneva anche le famosissime Eu Te Darei o Céu, Esqueça (versione di Roberto Corte Real), Negro Gato (di Getúlio Côrtes) e Nossa Canção (di Luiz Airão).

Nel 1967, Erasmo e Roberto si riappacificarono, ma il loro rapporto di amicizia non fu lo stesso, neanche quando condussero Jovem Guarda.

Carlos, da solo, compose i successi Como É Grande O Meu Amor Por Você, Por Isso Corro Demais, Quando e De Que Vale Tudo Isso, inclusi nell’album Roberto Carlos Em Ritmo de Aventura, colonna sonora  dell’omonimo film lanciato l’anno successivo. Il lungometraggio, con produzione e regia di Roberto Farias, registrò un grande successo di pubblico. Em Ritmo de Aventura riuscì a far riconciliare definitivamente Roberto ed Erasmo: o Rei, non essendo riuscito a finire il testo di Eu Sou Terrivel, colonna sonora del film, chiese aiuto ao Tremendao, il quale si offrì con molto piacere.

Sempre lo stesso anno, si esibì a Cannes e partecipò ad alcuni festival di Musica Popular Brasileira. Con Maria, Carnaval e Cinzas (di Luís Carlos Paraná) il cantante si classificò in 5° posizione.

Nel 1968, venne lanciato l’LP O Inimitavel, un disco che rappresentò una transizione per l’artista. Il lavoro conteneva influenze della black music statunitense e fu un grande successo per la presenza delle composizioni: Se Você Pensa, Eu Te Amo, Te Amo, Te Amo, É Meu, É Meu, É Meu, As Canções que Você Fez Pra Mim (tutte scritte con Erasmo Carlos), Ciúme de Você (di Luiz Ayrão) e E Não Vou Deixar Você Tão Só (di Antônio Marcos).

Sergio Endrigo e Roberto Carlos al Festival di San Remo, fonte: anousdourados,blog.brRoberto Carlos raggiunse la fama anche in Italia: grazie alla sua interpretazione di Canzone Per Te di Sergio Endrigo e di Sergio Bardotti, vinse il Festival di San Remo. Il cambiamento di stile del Rei era ormai evidente e, nel 1969, lanciò l’album Roberto Carlos, marcato da un maggiore romanticismo che derogava a tutti i concetti della Jovem Guarda. Tra i successi di questo LP figuravano: As Curvas da Estrada de Santos, Sua Estupidez e As Flores do Jardim da Nossa Casa, tutte composte con Erasmo Carlos. Sempre nel 1969, venne lanciato Roberto Carlos e o Diamante Cor-de-Rosa, secondo film diretto da Roberto Farias e nuovo successo di biglietteria.

 

 

Dal 1970 al 2000

Roberto Carlos durante il suo primo "Especial de Natal", fonte: temmais.comGli anni ‘70 hanno ufficialmente segnato la fine della Jovem Guarda e l’inizio del prestigio, in Brasile e all’estero, di Roberto Carlos come cantante romantico. L’artista si trasformò rapidamente nel fenomeno che vendette più dischi nel paese. Molte delle sue canzoni, inoltre, furono registrate da grandi star internazionali, quali: Julio Iglesias, Caravelli e Ray Conniff.

Nel 1970, il cantante fece una serie di show di successo nel Canecao, decise, allora, di chiudere l’anno con il suo album annuale che conteneva pezzi famosissimi come: Ana, Vista a Roupa Meu Bem e Jesus Cristo, quest’ultima, in particolare, testimoniava l’avvicinamento di Roberto alla religione.

L’anno successivo, fu lanciato Roberto Carlos a 300 km por Hora, l’ultimo film di successo sul Rei. Sempre nel ‘71, uscì Roberto Carlos, album con i successi Detalhes, Amada Amante,Todos Estão Surdos, Debaixo dos Caracóis dos Seus Cabelos (omaggio a Caetano Veloso) e Como Dois e Dois (di Caetano).

L’album Roberto Carlos del 1972 stupì con A Montanha e con Quando as Crianças Saírem de Férias, il disco raggiunse il milione di copie vendute. Roberto Carlos del 1973, invece, portava con sè Rotina e Proposta.

Il 24 dicembre del 1974, la Rede Globo trasmise uno special diretto dal cantante. Il programma registrò un grande successo e, a partire da quel momento, la rete televisiva decise di proporlo ogni anno.

Nel 1975, uscì Além do Horizonte, un anno dopo, Roberto lo registrò New York. L’album conteneva le canzoni Ilegal, Imoral ou Engorda e Os Seus Botões.

Nel 1977, Carlos lanciò Muito Romântico (di Caetano Veloso) e Cavalgada, entrambe incluse nel disco di Natale, un lavoro che raggiunse le vette delle classifiche.

L’anno successivo uscì Roberto Carlos, l’LP portava con sè i successi Café da Manhã, Força Estranha (di Caetano Veloso) e Lady Laura, quest’ultima dedicata a sua madre. L’album vendette un milione e 500 mila copie.

Le tournee del cantante di certo non registravano successi inferiori rispetto ai dischi: nel 1978, l’artista si esibì per sei mesi nel paese, ottenendo sempre il tutto esaurito. Quando nel 1979 fece un concerto in Messico, papa Giovanni Paolo II venne salutato con la canzone Amigo, cantata da un coro di bambini. L’evento venne trasmesso dal vivo, seguito da centinaia di milioni di persone. Roberto si impegnò anche con l’ONU in occasione dell’Anno Internazionale del Bambino.

Agli inizi degli anni ‘80, Carlos partecipò ad un’altra campagna: l’Anno Internazionale delle Persone Disabili. Un anno dopo, il cantante registrò il suo primo album in lingua inglese, seguirono a quest’ultimo altri lavori in spagnolo, italiano e francese.

Nel 1982, Maria Bethania partecipò al suo album annuale nel duetto Amiga. Era la prima volta che invitava un altro artista a partecipare alle registrazioni. Sempre nello stesso disco, Roberto inserì il successo Fera Ferida, scritta a quattro mani con Erasmo.

Nel 1984, la sua composizione Caminhoneiro fu trasmessa più di tremila volte in un solo giorno nelle radio di tutto il paese e, l’anno successivo, Verde e Amarelo, avrebbe battuto questo record con le sue 3’500 volte. Sempre nel 1985, Carlos, cantando Cantarê Cantarás a lato di Júlio Iglesias, Glória Estefan, José Feliciano e Plácido Domingos tra i tanti, partecipò alla campagna organizzata per aiutare i bambini dell’America Latina, .

Nel 1988, vinse il Grammy come Miglior Cantante Lationo-americano e, un anno dopo, arrivò al top della classifica Billboard. Nel 1989, Roberto registrò un grande successo con Amazonia. Nello special di fine anno della Rede Globo, cantò Outra Vez a lato di Simone.

Roberto Carlos Walk of Fame Miami, fonte: robertocarlosbraga.com.brDurante gli anni ‘90, il successo dell’artista proseguì tanto su scala nazionale che internazionale.

Il 17 marzo del 1990, l’artista registrò, a lato degli sertanejos Paula Fernandes, Victor & Leo, Bruno & Marrone, Tinoco, Chitãozinho & Xororó, Daniel, Leonardo, Martinha, il CD e DVD Emoções Sertanejas. Lo spettacolo venne trasmesso anche dalla Rede Globo.

Nel 1992, incise il proprio nome sulla Walk of Fame di Miami, ispirata a quella holliwoodiana ma pensata per gli artisti latini. Nel 1994, Carlos, vendendo più di 70 milioni di dischi, riuscì a battere i Beatles per il record di vendite in America Latina. Lo stesso anno, grandi star del rock brasiliano dell’epoca, come: Cássia Eller, Kid Abelha, Skank, registrarono il disco REI, nel quale interpretavano grandi successi del cantante.

Nel 1995, comandati da Roberto Frejat, grandi nomi del pop-rock brasiliano come: Cássia Eller, Chico Science & Nação Zumbi, Barão Vermelho e Skank omaggiarono Roberto Carlos con l’incisione di canzoni composte durante l’epoca della Jovem Guarda.

L’anno seguente, Carlos lanciò un altro successo frutto della collaborazione con Erasmo: Mulher de 40. Sempre nel 1996, registrò, a lato di Júlio Iglesias, Gloria Estefan, Plácido Domingo, Ricky Martin, Jon Secada, la canzone spagnola Puedes Llegar, colonna sonora delle Olimpiadi di Atlanta. Un anno dopo, venne lanciato l’album in lingua spagnola Canciones que Amo.

Nel 1998, a causa della malattia di sua moglie Maria Rita, Roberto Carlos dovette conciliare la registrazione del disco annuale con l’appoggio alla sposa ricoverata a San Paolo. L’album, che quasi non uscì, aveva solo 4 canzoni inedite, tra le quali O Baile da Fazenda, una composizione nata dalla collaborazione con Dominguinhos.

Nel 1999, l’aggravamento delle condizioni di salute di Maria Rita, seguito dalla sua morte nel mese di dicembre dello stesso anno, portò Carlos a non organizzare lo special di fine anno e a non registrare il suo consueto disco annuale. La Sony colmò il vuoto lanciando Os 30 Grandes Sucessos (Vol. 1 e 2), una raccolta con i più grandi successi del Rei e con una traccia inedita, la canzone religiosa Todas as Nossas Senhoras, scritta con Erasmo.

Dal 2000 ai giorni nostri

Dopo un periodo di isolamento, Roberto Carlos riprese la sua attività con la tournee Amor Sem Limite, inaugurata nel mese di novembre del 2000 a Recife. Sempre nel 2000, dopo ben 39 anni di collaborazione, l’artista sciolse il contratto con la Sony.

Nel 2001, ricevette innumerevoli omaggi per il suo 60° anniversario e, dopo mesi di trattative tra la Rede Globo e la MTV Brasil, registrò anche l’album Acustico MTV. Il disco conteneva 14 riletture in versione acustica di suoi vecchi successi, alcuni cantati con la partecipazione di artisti come Samuel Rosa degli Skank (in É Proibido Fumar) e Tony Bellotto, dei Titãs (in É Preciso Saber Viver), tra i tanti.

L’anno seguente, Roberto Carlos fu accusato di aver plagiato la melodia di Loucuras de Amor del maestro Sebastião Braga. Lo stesso anno, venne lanciato il DVD Acústico MTV,che venne subito ritirato dal commercio a causa di problemi contrattuali.

Per commemorare i 90 anni del Bonde de Santa Tereza, il cantante si esibì dinanzi a 200 mila persone nell’Aterro do Flamengo, a Rio de Janeiro.

Alla fine del 2003, ospitato dal Ginásio do Maracanãzinho, fu filmato il tradizionale special di Natale della Rede Globo. Per l’occasione, Roberto lanciò Pra Sempre, il suo album interamente dedicato a Maria Rita. Con nove canzoni inedite, il lavoro contava su O Cadillac (unica traccia composta con Erasmo), Acróstico (le cui prime frasi del testo furono prese da Maria Rita Meu Amor) e la bella Todo Mundo Me Pergunta", oltre alla traccia-titolo Pra Sempre.

Nel mese di gennaio del 2004, Carlos si esibì, in occasione dei festeggiamenti per i 450 anni di San Paolo, nel Ginásio do Ibirapuera. Ad ottobre dello stesso anno, sempre nella capitale paulistana, il cantante riempì lo Stadio di Pacaembu: era il giorno del concerto Pra Sempre, lanciato anche in DVD. Dopo aver iniziato un trattamento terapeutico, Carlos ammise pubblicamente di soffrire di disturbo ossessivo compulsivo, una sindrome che lo portava ad assumere un comportamento eccessivamente superstizioso, tale che lo portò ad escludere dal proprio repertorio le famose: Café da Manhã, Outra Vez e Quero Que Vá Tudo Pro Inferno.

Alla fine del 2004, commemorò il 30° anniversario del primo special di Natale e, per l’occasione, venne lanciato il primo volume della sua discografia, facente parte di diversi cofanetti divisi di dieci in dieci anni che contenevano dischi in formato 45 giri.

Nel 2005, il Jornal do Brasil organizzò un sondaggio sui dischi che avevano registrato i maggiori successi nella musica brasiliana. In primo e in secondo posto si classificarono: Roberto Carlos em Ritmo de Aventura del 1967 (l’album di: Eu Sou Terrível, Quando e Como É Grande O Meu Amor Por Você) e Roberto Carlos del 1977 (che conteneva: Amigo, Outra Vez, Cavalgada, Falando Sério e Jovens Tardes de Domingo). A prescindere dai record di vendita, la critica non è stata mai soddisfatta del lavoro dell’artista, giudicandolo ripetitivo. Sempre nel 2005, con il suo Pra Sempre Ao Vivo no Pacaembu, vinse il Grammy Latino nella categoria Migliore Album di Musica Romantica.

Nel mese di dicembre del 2006, venne lanciato Duetos, un CD con 14 tracce e un DVD con 17 che portava momenti tratti da special registrati per la Rede Globo sin dal 1970. Lo stesso periodo, la Editora Planeta lanciò il libro Roberto Carlos Em Detalhes di Paulo Cesar de Araújo, una biografia non autorizzata sul cantante, frutto di una ricerca lungo i 16 anni di vita dell’artista che raggruppava le testimonianze di circa 200 persone. Il cantante contestò l’opera e annunciò la sua intenzione di agire legalmente affinché venisse ritirata dal commercio.

Ancora nel 2006,  Carlos vinse un altro Grammy come Miglior Album di Musica Romantica (album Roberto Carlos del 2005).

Nel 2007, il cantante si recò in Spagna per registrare il primo lavoro totalmente in spagnolo, nel frattempo, arrivò la sentenza sulla sua biografia che gli diede ragione e che dispose il ritiro del testo dalle librerie. A giugno si esibì al Canecão. Lo show vide la partecipazione di Gilberto Gil, Zeca Pagodinho, Nelson Motta e Leda Nagle oltre ad attori e attrici famosissime, ma, soprattutto, dimostrò la guarigione di Roberto dal disturbo ossessivo compulsivo: l’artista, infatti, cantò la strofa "se o bem e o mal existem"  facente parte della canzone É Preciso Saber Viver.

Nel 2008, Carlos e Caetano Veloso organizzarono uno show-tributo ad Antonio Carlos Jobim, registrato poi in un CD e DVD con il titolo Roberto Carlos e Caetano Veloso e a música de Tom Jobim. Allo show parteciparono: Jaques Morelenbaum, Daniel Jobim e Wanderléa.

Nel 2009, il cantante, per i suoi 50 anni di carriera, inaugurò l’omonima tournee a Cachoeiro de Itapemirim, la sua città natale. Lo show fu ospitato dallo stadio Simaré il 19 aprile.

Ad aprile, presso il Theatro Municipal de São Paulo e con la partecipazione di: Adriana Calcanhoto,Alcione, Ana Carolina, Claudia Leitte, Daniela Mercury, Fafá de Belém, Fernanda Abreu, Ivete Sangalo, Luiza Possi, Marina Lima, Mart'nália, Nana Caymmi, Paula Toller, Rosemary, Sandy, Wanderléa, Zizi Possi, Hebe Camargo e Marília Pêra, venne organizzato lo show Elas Cantam Roberto – DIVAS.

La rivista epoca, nel 2009, ritenne Roberto Carlos uno dei 100 Brasiliani più influenti dell’anno.

Per la prima volta dal 1974, il 25 dicembre del 2010, Roberto Carlos si esibì nella Praia de Copacabana dinanzi a circa 700 mila persone, il tutto venne trasmesso dalla Globo. Parteciparono al concerto: il gruppo di pagode Exaltasamba; i due sertanejos Bruno & Marrone e la cantante Paula Fernandes; Neguinho da Beija Flor e la bateria da escola de Nilópolis, oltre ad un coro di 200 bambini della comunidade da Rocinha.

Nel 2011, la Beija Flor fu la vincitrice del Carnaval Carioca. Con il suo enredo "A simplicidade de um rei", realizzato in omaggio a Roberto Carlos, sedusse il sambodromo per la perfezione tecnica della sfilata nonchè per la sua imponenza che culminava con l’ultimo carro allegorico con il Rei in cima. Alla fine della sfilata, il cantante ammise di essersi commosso.

Il secondo semestre dello stesso anno, l’artista realizzò uno show per più di 5 mila persone a Gerusalemme. L’evento propose canzoni in diverse lingue e diede vita ad un CD e DVD registrato con tecnologia 3D.

Nel mese di novembre del 2012, venne lanciato Esse Cara Sou Eu, bastò la semplice  prevendita per scalare la classifica di iTunes dei più venduti.

Roberto Carlos in Italia

Sergio Endrigo e Roberto Carlos al Festival di San Remo, fonte: anousdourados,blog.brNel 1967 incise la versione italiana di un suo successo a 45 giri, La donna di un amico mio, con cui ottenne una discreta visibilità sul nostro mercato discografico e l'invito a partecipare al Festival di Sanremo dell'anno successivo. Cantò in coppia con Sergio Endrigo Canzone per te, ottenendo il primo premio.

Il brano Io ti amo ti amo ti amo venne inserito nella raccolta Sull'onda del successo, pubblicata dalla CGD nel 1969.

La produzione italiana di Roberto Carlos fu molto ricca fino alla metà degli anni ottanta: non solo egli seguì ed incise personalmente le versioni italiane dei suoi maggiori successi, ma affidò anche alcuni di essi all'interpretazione di cantanti quali Ornella Vanoni, (L'appuntamento, Dettagli), Iva Zanicchi (Testarda io) e Raffaella Carrà (Innamorata), questi ultimi due brani su testi di Cristiano Malgioglio.

Ha anche recitato in uno dei musicarelli che avevano molto successo negli anni sessanta, Chimera insieme a Gianni Morandi.


Discografia

Dischi in Brasile

Dischi in Italia

1961 - Louco por Você

1963 - Splish Splash

1964 - É Proibido Fumar

1965 - Roberto Carlos Canta para a Juventude

1965 - Jovem Guarda

1966 - Roberto Carlos

1967 - Roberto Carlos em Ritmo de Aventura

1968 - O Inimitável

1969 - Roberto Carlos

1970 - Roberto Carlos

1971 - Roberto Carlos

1972- Roberto Carlos

1973 - Roberto Carlos

1974 - Roberto Carlos

1975 - Roberto Carlos

1976 - Roberto Carlos

1977 - Roberto Carlos

1978 - Roberto Carlos

1979 - Roberto Carlos

1980 - Roberto Carlos

1981 - Roberto Carlos

1982 - Roberto Carlos

1983 - Roberto Carlos

1984 - Roberto Carlos

1985 - Roberto Carlos

1986 - Roberto Carlos

1987 - Roberto Carlos

1988 - Roberto Carlos

1989 - Roberto Carlos

1990 - Roberto Carlos

1991 - Roberto Carlos

1992 - Roberto Carlos

1993 - Roberto Carlos

1994 - Roberto Carlos

1995 - Roberto Carlos

1996 - Roberto Carlos

1997 - Canciones Que Amo

1998 - Roberto Carlos

2000 - Amor sem Limite

2001 - Acústico MTV

2002 - Roberto Carlos

2003 - Pra Sempre

2005 - Roberto Carlos

2008 - Roberto Carlos e Caetano Veloso e a Música de Tom Jobim

2009 - Elas Cantam Roberto Carlos

2010 - Emoções Sertanejas

2012 - Roberto Carlos Em Jerusalém (Dal Vivo)

2013 - Esse Cara Sou Eu

2013 - Remixed

1967 - La donna di un amico mio / Io ti darei il cielo

1967 - Io sono un artista / La nostra canzone

1968 - Canzone per te (Festival di Sanremo 1968) / L'ultima cosa

1968 - A che serve volare/ La tempesta

1968 - Io ti amo, ti amo, ti amo / Quando

1968 - Canzoni per te

1969 - Io dissi addio / La tua grande immagine

1969 - L'inimitabile (CBS, 63502)

1970 - Roberto Carlos

1970 - I tuoi occhi non moriranno mai / Amami e non pensare a niente

1971 - 120…150…200 all'ora / La parola addio

1971 - Jesus Christo / Anna

1971 - Il meglio di Roberto Carlos

1972 - Un gatto nel blu (Festival di Sanremo 1972) / Più grande del mio amore

1973 - Solo con te / Amato amore

1974 - Testardo io / Amore mi sbagliai

1975 - Testardo io

1975 - Io ti propongo / Sconfitta

1976 - Frammenti / Lo show è già finito

1976 - Io, l'amore e la mia solitudine

1977 - Dopo l'orizzonte / L'artista

1977 - Cavalcata

1979 - Lady Laura / Fede

1979 - Roberto Carlos

1980 - Roberto Carlos - I grandi successi

 

Single

Album

1959 - João e Maria
1960 - Brotinho Sem Juízo
1961 - Louco Por Você
1962 - Fim de Amor
1962 - Malena
1962 - Susie
1962 - Triste e Abandonado
1963 - Splish Splash
1963 - Parei na Contramão
1963 - Oração de Um Triste
1963 - Quero Me Casar Contigo
1964 - É Proibido Fumar
1964 - Um Leão Está Solto nas Ruas
1964 - O Calhambeque
1964 - Minha História De Amor
1964 - Nasci Para Chorar
1965 - História de Um Homem Mau
1965 - A Garota do Baile
1965 - Parei... Olhei
1965 - Não Quero Ver Você Triste
1965 - Quero que Vá Tudo pro Inferno
1965 - Pega Ladrão
1965 - Lobo Mau
1965 - O Feio
1966 - Mexerico da Candinha
1966- Eu Te Darei o Céu
1966 - Nossa Canção
1966 – Esqueça
1966 - É Papo Firme
1967 - Namoradinha de Um Amigo Meu
1967 - Negro Gato
1967 - Eu Sou Terrível
1967 – Quando
1967 - Como É Grande O Meu Amor Por Você
1967 - Por Isso Eu Corro Demais
1967 - Só Vou Gostar de Quem Gosta de Mim
1967 - Maria, Carnaval e Cinza
1967 - Eu Daria a Minha Vida
1968 - Eu Te Amo, Te Amo, Te Amo
1968 - As Canções que Você Fez pra Mim
1968 - Se Você Pensa
1968 - Ciúme de Você
1968 - E não Vou Mais Deixar Você Tão Só 1969 - As Curvas da Estrada de Santos
1969 - Sua Estupidez
1969 - Eu Disse Adeus
1969 - As Flores do Jardim da Nossa Casa 1970 - Não vou ficar
1970 - 120... 150... 200 Km Por Hora
1970 - Jesus Cristo
1970 – Ana
1970 - Vista A Roupa Meu Bem
1971 – Detalhes
1971 - Debaixo dos Caracóis dos Seus Cabelos
1971 - Amada Amante
1971 - Como Dois e Dois
1972 - Un Gatto Nel Blu
1972 - Como Vai Você?
1972 - A Montanha
1972 - Quando as Crianças Saírem de Férias
1972 - Agora Eu Sei
1072 - Por Amor
1973 - A Cigana
1973 – Proposta
1973 - Sonho Lindo
1974 - O Show Já Terminou
1974 - O Portão
1974 - Eu Quero Apenas
1974 - É Preciso Saber Viver
1975 - Além do Horizonte
1975 – Olha
1975 - Testardo Io
1976 - Canzone Per Te
1976 - Ilegal, Imoral Ou Engorda
1976 - Os Seus Botões
1977 – Amigo
1977 - Falando Sério
1977 – Cavalgada
1977 - Outra Vez
1978 - Força Estranha
1978 - Café da Manhã
1978 - Lady Laura
1979 - Na paz do seu sorriso
1979 – Desabafo
1979 - Meu querido, meu velho, meu amigo 1980 - A guerra dos meninos
1980 - Amante à moda antiga
1980 - Não se afaste de mim
1980 - O gosto de tudo
1981 – Emoções
1981 - Cama e mesa
1981 - As baleias
1981 - Tudo pára
1982 - Ele está pra chegar
1982 - Fera ferida
1982 - Fim de semana
1982 – Amiga (part. Maria Bethânia)
1982 - Meus amores da televisão
1982 - A paixão e a jura
1983 - O Côncavo e o Convexo
1983 - O amor é a moda
1984 - Caminhoneiro
1984 – Aleluia
1984 - Eu e ela
1985 - Verde e amarelo
1985 - De coração pra coração
1986 - Amor perfeito
1986 – Apocalipse
1986 - Do fundo do meu coração
1987 - Tô chutando lata
1987 - O Careta
1988 - Coisas do coração
1988 - Papo De Esquina (part. Erasmo Carlos)
1988 -
Se Diverte e Já Não Pensa em Mim 1989 - Se você disser que não me ama
1989 - Como as Ondas no Mar
1989 - Amazônia
1990 – Tolo
1990 - Super Herói
1991 - Por Ela
1991 - Como as Ondas Voltam Para o Mar
1991 - Pergunte Pro Seu Coração
1992 - Todas as manhãs
1992 - Se Você Quer
1992 - Luz Divina
1992 - Dito e Feito
1993 - Você é Minha
1993 - Tanta Solidão
1993 - Nossa Senhora
1993 - Coisa Bonita
1994 - O Velho Caminhoneiro
1994 – Obsessão
1994 – Alô
1994 - O Taxista
1995 - Jesus Salvador
1995 - Quero lhe falar do meu amor
1995 - Amigo não chore por ela
1996 - Quando eu quero falar com Deus
1996 - O charme dos seus óculos
1996 - Mulher de 40
1996 – Cheirosa
1996 - O terço
1997 - Assunto Predileto
1997 - Tem coisas que a gente não tira do coração
1997 - Coração De Jesus
1998 - Vê Se Volta Pra Mim
1998 - Eu Te Amo Tanto
1999 - Todas As Nossas Senhoras
2000 - Amor Sem Limite
2000 - O grande amor da minha vida
2001 - Todos estão surdos (acústico)
2001 - Eu te amo, te amo, te amo (acústico)2002 - Seres Humanos
2003 - Pra sempre
2004 - Amor Perfeito
2005 - A Volta
2005 – Índia
2006 – Promessa
2006 - Se Eu Não Te Amasse Tanto Assim
(part.Ivete Sangalo)
2006 -
Arrasta Uma Cadeira
(part.Chitãozinho & Xororó)
2008 – Wave (part. Caetano Veloso)

2009 - Tereza da Praia (part. Caetano Veloso)

2009 - A Mulher Que Eu Amo
2012 - Esse Cara Sou Eu
2013 - Furdúncio

Roberto Carlos (1959)
Roberto Carlos (1960)
Louco por Você (1961)
Roberto Carlos (1962)
Roberto Carlos (1962)
Roberto Carlos (1962)
Roberto Carlos (1962)
Splish Splash (1963)
Splish Splash (1963)
Splish Splash (1963)
Splish Splash (1963)
É Proibido Fumar
É Proibido Fumar
É Proibido Fumar
É Proibido Fumar
É Proibido Fumar
Roberto Carlos Canta para a Juventude
Roberto Carlos Canta para a Juventude
Roberto Carlos Canta para a Juventude
Roberto Carlos Canta para a Juventude
Jovem Guarda
Jovem Guarda
Jovem Guarda
Jovem Guarda
Jovem Guarda
Roberto Carlos (1966)
Roberto Carlos (1966)
Roberto Carlos (1966)
Roberto Carlos (1966)
Roberto Carlos (1966)
Roberto Carlos (1966)
Roberto Carlos Em Ritmo de Aventura
Roberto Carlos Em Ritmo de Aventura
Roberto Carlos Em Ritmo de Aventura
Roberto Carlos Em Ritmo de Aventura
Roberto Carlos Em Ritmo de Aventura
San Remo 1968
O Inimitável
O Inimitável
O Inimitável
O Inimitável
O Inimitável
O Inimitável
Roberto Carlos (1969)
Roberto Carlos (1969)
Roberto Carlos (1969)
Roberto Carlos (1969)
Roberto Carlos (1969)
Roberto Carlos (1970)
Roberto Carlos (1970)
Roberto Carlos (1970)
Roberto Carlos (1970)
Roberto Carlos (1971)
Roberto Carlos (1971)

Roberto Carlos (1971)
Roberto Carlos (1971)
San Remo 1968
Roberto Carlos (1972)
Roberto Carlos (1972)
Roberto Carlos (1972)
Roberto Carlos (1972)
Roberto Carlos (1972)
Roberto Carlos (1973)
Roberto Carlos (1973)
San Remo 1968
San Remo 1968
Roberto Carlos (1974)
Roberto Carlos (1974)
Roberto Carlos (1974)
Roberto Carlos (1975)
Roberto Carlos (1975)
Testardo Io
San Remo 1968
Roberto Carlos (1976)
Roberto Carlos (1976)
Roberto Carlos (1977)
Roberto Carlos (1977)
Roberto Carlos (1977)
Roberto Carlos (1977)
Roberto Carlos (1978)
Roberto Carlos (1978)
Roberto Carlos (1978)
Roberto Carlos (1979)
Roberto Carlos (1979)
Roberto Carlos (1979)
Roberto Carlos (1980)
Roberto Carlos (1980)
Roberto Carlos (1980)
Roberto Carlos (1980)
Roberto Carlos (1981)
Roberto Carlos (1981)
Roberto Carlos (1981)
Roberto Carlos (1981)
Roberto Carlos (1981)
Roberto Carlos (1982)
Roberto Carlos (1982)
Roberto Carlos (1982)
Roberto Carlos (1982)
Roberto Carlos (1982)
Roberto Carlos (1983)
Roberto Carlos (1983)
Roberto Carlos (1984)
Roberto Carlos (1984)
Roberto Carlos (1984)
Roberto Carlos (1985)
Roberto Carlos (1985)
Roberto Carlos (1986)
Roberto Carlos (1986)
Roberto Carlos (1986)
Roberto Carlos (1987)
Roberto Carlos (1987)
Roberto Carlos (1987)
Roberto Carlos (1988)
Roberto Carlos (1988)
Roberto Carlos (1988)
Roberto Carlos (1988)
Roberto Carlos (1989)
Roberto Carlos (1989)
Roberto Carlos (1990)
Roberto Carlos (1990)
Roberto Carlos (1990)
Roberto Carlos (1991)
Roberto Carlos (1991)
Roberto Carlos (1991)
Roberto Carlos (1991)
Roberto Carlos (1992)
Roberto Carlos (1992)
Roberto Carlos (1993)
Roberto Carlos (1993)
Roberto Carlos (1993)
Roberto Carlos (1993)
Roberto Carlos (1993)
Roberto Carlos (1994)
Roberto Carlos (1994)
Roberto Carlos (1994)
Roberto Carlos (1994)
Roberto Carlos (1995)
Roberto Carlos (1995)
Roberto Carlos (1995)
Roberto Carlos (1996)
Roberto Carlos (1996)
Roberto Carlos (1996)
Roberto Carlos (1996)
Roberto Carlos (1996)

Canciones que Amo
Roberto Carlos (1998)
Roberto Carlos (1998)
Grandes Successos
Amor Sem Limite
Amor Sem Limite
Acústico MTV
Acústico MTV
Roberto Carlos (2002) e Pra Sempre
Pra Sempre
Pra Sempre
Pra Sempre Ao Vivo e Esse Cara Sou Eu
Roberto Carlos (2005)
Roberto Carlos (2005)
Roberto Carlos: Duetos

Roberto Carlos: Duetos

Roberto Carlos e Caetano Veloso e a Música de Tom Jobim
Roberto Carlos e Caetano Veloso e a Música de Tom Jobim
Esse Cara Sou Eu
Esse Cara Sou Eu
Se Você Pensa (Erick Morillo, Harry Romero & Jose Nunez Radio Remix)
Roberto Carlos Remixed

DVD

Film

2001 - Acústico MTV

2004 - Pra Sempre: Ao Vivo No Pacaembu

2006 - Roberto Carlos: Duetos

2007 - Roberto Carlos En Vivo

2008 - Roberto Carlos e Caetano Veloso e a música de Tom Jobim

2010 - Elas Cantam Roberto Carlos

2010 - Emoções Sertanejas

2012 - Roberto Carlos em Jerusalém

1968 - Roberto Carlos em Ritmo de Aventura (Roberto Farias)

1970 - Roberto Carlos e o Diamante Cor-de-Rosa (Roberto Farias)

1971 - Som Alucinante (Carlos Augusto de Oliveira)

1971 - Roberto Carlos a 300 Quilômetros Por Hora (Roberto Farias)

1974 - Saravá, Brasil dos Mil Espíritos (Miguel Schneider)

2007 - Person (Marina Person)

1958 - Aguenta O Rojão (Watson Macedo)

1958 - Alegria de Viver (|Watson Macedo)

1958 - Minha Sogra é da Policia (Aloísio de Carvalho)

1961 - Esse Rio que Eu Amo (Carlos Hugo Christensen) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonti:

  1. Cabo, Leila. (Junho de 2012). "El Rey". Billboard Brasil: 34. Brasil: BPP.
  2. Blog Roberto Carlos Braga: Os Pais Na Obra De Roberto Carlos.
  3. Os Pais do Rei - MY SKY.
  4. Roberto Carlos celebra meio século de carreira com show hoje. folha.uol.com.br. .
  5. ARAÚJO, Paulo Cesar de. Roberto Carlos Em Detalhes. Capítulo 1. (Editora Planeta).
  6. A Hare Krishna Maria Leopoldina Splendore, caçula do costureiro Dener, pode ser filha de Roberto Carlos e diz que aceita fazer exame de DNA.
  7. Tragédia e fé. Veja (15 de dezembro de 1999).
  8. Meu primeiro Dia dos Pais. Terra (12 de fevereiro de 2002).
  9. Arquivo JN: Morre Maria Rita, esposa do cantor Roberto Carlos. G1 (20 de dezembro de 2010).
  10. Morre Ana Paula Braga, filha de Roberto Carlos. O Fuxico (16 de abril de 2011).
  11. ARAÚJO, PAULO CÉSAR. (2006). "Roberto Carlos Em Detalhes" (PDF): 269-271. Editora Planeta.
  12. ARAÚJO, PAULO CÉSAR. (2006). "Roberto Carlos Em Detalhes" (PDF): 274-276. Editora Planeta.
  13. RC Em Detalhes.
  14. Morre Maria Rita, mulher de Roberto Carlos. Folha de S.Paulo.
  15. Um Natal sem Roberto Carlos.
  16. Roberto Carlos faz show depois de um ano de luto. Folha Online. 
  17. Roberto Carlos chega hoje às lojas com 2 milhões de CDs vendidos. Folha Online.
  18. Nas paradas da AM ou não, Roberto Carlos faz CD para quem ama. Folha Online.
  19. Cantor Roberto Carlos move ação contra a Sony e pede rescisão de contrato. Folha de S.Paulo.
  20. Roberto Carlos rompe relações com a Sony. Revista Época.
  21. Roberto Carlos recebe indenização da Sony. Folha Online.
  22. Roberto Carlos grava dezessete canções para o "Acústico MTV". Folha de S.Paulo.
  23. MTV cede às exigências da Globo para gravar acústico. Folha Online.
  24. Ninguém vai exibir "Acústico MTV" com Roberto Carlos; CD será vendido. Folha Online.
  25. Roberto e Erasmo são condenados por plágio. Folha de S.Paulo.
  26. Em DVD, Roberto Carlos mostra o que fez somente para a MTV. Folha Online.
  27. Cantando Jesus Cristo, Roberto Carlos encerra show no Aterro. Jornal do Brasil.
  28. Vou me curar". Revista Veja.
  29. Fé não move a montanha", diz Roberto Carlos. Folha de S.Paulo.
  30. Roberto Carlos faz acordo em caso de plágio. Folha Online.
  31. Roberto Carlos e Ivete Sangalo estão entre os premiados do Grammy latino "brasileiro". UOL Música.
  32. Roberto Carlos Em Detalhes", de Paulo Cesar de Araujo.
  33. Roberto Carlos em Detalhes" analisa trajetória do Rei. Folha de S.Paulo.
  34. Juiz manda interromper venda de biografia não-autorizada de Roberto Carlos. Folha Online.
  35. Editora aceita recolher livro de Roberto Carlos, que desiste de indenização. G1.
  36. Época - NOTÍCIAS - Os 100 brasileiros mais influentes de 2009. revistaepoca.globo.com.
  37. Roberto Carlos é líder no Itunes em pré-venda. G1,Globo.

Item Reviewed: Roberto Carlos - biografia Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino