Ultimi post
Powered by Blogger.

Sopa Leão Veloso – ricette brasiliane

f_49377

Zuppa Leão Veloso



 
Tempo di preparazione: 4 ore

 

Rendimento: 10 porzioni

Ingredienti

  • 500 g di gamberetti
  • 1 kg di cozze
  • 1 cernia di 2 kg
  • un mazzettino di prezzemolo, coriandolo, erba cipollina
  • 1 foglia d’alloro
  • 1 tazza di prezzemolo tritato
  • 2 tazze di pomodori maturi tagliati, senza pelle e semi
  • Peperone q.b.
  • 4 cucchiai di olio
  • 3 tazze di polpa di granchio
  • 3 tazze di polpa d’aragosta

Torna al menù dei > PRIMI

gamberetti-surgelati cozza_c cernia_atlantica_mycteroperca_rubra_01-800x600 ERB0024_IMG1

pasta-polpa-granchio code di aragosta surgelato
 

Preparazione

Lavare i gamberetti e le cozze e mettere tutto da parte. Poi, in una pentola grande, versare 5 litri d’acqua e aggiungere la testa della cernia e il sale. Quando l’acqua inizierà a bollire, unire il mazzettino con le erbe, coperchiare e lasciar cuocere per un’ora e mezza a fuoco medio. In seguito, togliere la testa del pesce e le erbe, filtrare il brodo e riposizionarlo sul fuoco. Dopodiché adagiare i gamberetti in un cestello per frittura ed immergerlo nella pentola, tirarlo fuori solo quando i crostacei avranno assunto il colore rosa. Ripetere il procedimento con le cozze e, quando saranno pronte(si apriranno), sgusciarle. Nel frattempo, pestare gli spicchi d’aglio insieme ad un cucchiaino di sale e al coriandolo fino ad ottenere una pasta. Inserire quest’ultima nel brodo e aggiungere il prezzemolo, i pomodori e i peperoni. Cuocere il tutto a fiamma bassa aspettando che i pomodori diventano morbidi, poi, prendere il pesce, condirlo con sale e pepe, tagliarlo a tocchetti e dorarlo in una padella.  Quando sarà ben dorato, eliminare la lisca e la pelle, sfilacciarlo e metterlo a bollire.

In ultimo, aggiungere nella pentola la polpa di granchio, quella dell’aragosta, i gamberi e le cozze, senza dimenticarsi di mescolare saltuariamente.

La pietanza va servita calda.

Item Reviewed: Sopa Leão Veloso – ricette brasiliane Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino