Ultimi post
Powered by Blogger.

Brasil-Moçambique: Connessioni culturali

Succede in maniera inaspettata ed è una piacevole sorpresa. Lungo e sonnolento weekend a Maputo, capitale del Mozambico, uno di quei fine settimana in cui le strade sono deserte e dentro di te speri che tutti gli altri ci mettano ancora un po' a tornare. Ho pensato di andare al Centro Cultural Brasileiro per assistere ad uno spettacolo teatrale della compagnia "As Lucianas", direttamente da Rio de Janeiro. L'evento fa parte della manifestazione chiamata Semana Cultural Brasil-Moçambique, creata per celebrare non solo lo scambio culturale tra i due paesi ma anche per commemorare due eventi storici molto simili, avvenuti a tanti anni di distanza. Il 7 Settembre del 1822, infatti, il Brasile sancì la propria indipendenza dal Portogallo. Quello stesso giorno, ma ben 152 anni più tardi, nel 1974, il Mozambico firmò lo storico "Accordo di Lusaka" con il quale il Portogallo riconobbe formalmente il diritto di autogoverno del popolo mozambicano, gettando le basi per l'indipendenza che fu dichiarata ufficialmente solo qualche mese più tardi.

Mi dirigo verso il Centro Cultural Brasileiro pensando al ruolo che la cultura brasiliana possa avere oggi nei paesi dell'Africa lusofona. Al mio arrivo in Mozambico, infatti, ero rimasto sorpreso nello scoprire che la maggior influenza culturale brasiliana non viene dalla musica, dal cinema o dalla letteratura, ma dalla televisione. In Mozambico le novelas sono un appuntamento fisso per gran parte della popolazione, un vero e proprio rito quotidiano che sta modificando sensibilmente i costumi ed il linguaggio delle generazioni più giovani.

Prendo posto tra le fila del teatro improvvisato sulla terrazza del Centro Cultural. Un gruppo di comici mozambicani sta intrattenendo il pubblico, quando all'improvviso sono interrotti da una fanfara che arriva dal piano di sotto. La musica si fa sempre più forte ed, in perfetto stile da teatro de rua, annuncia l'arrivo degli attori. La prima cosa che mi colpisce della compagnia "As Lucianas" non è solo la loro capacità di giocare con il pubblico ma anche la grande cura dei dettagli. Considerate le distanze geografiche devono aver portato con sè solo il minimo indispensabile, eppure sia la scenografia che i costumi sono impeccabili. La compagnia esiste dal 2003, conta 16 attori (in Mozambico ve n'erano soltanto 4) e 10 collaboratori e si esibisce ormai in vari festival in tutto il Brasile, raccogliendo importanti premi e riconoscimenti. Lo spettacolo che hanno scelto di rappresentare si chiama O Folclore do Amor, un'avventura teatrale tra le storie d'amore più famose e quella, non meno appassionante, dei protagonisti Literário e Cordelina. Lo spettacolo è in realtà una fiaba, narrata da attori bravissimi. La storia diverte e tiene col fiato sospeso adulti e bambini. Si ride tanto, passando da Cleopatra a Jack e Rose di Titanic. Sono tanti i riferimenti al cinema, alla letteratura, alla musica ed alla cultura popolare, con una forte influenza stilistica della commedia dell'arte e del burlesque.

Alla fine dello spettacolo mi sembra quasi di esser tornato bambino. Ho riso tanto, e sono rimasto incantato dal racconto. Penso allora, nuovamente, all'influenza che la cultura brasiliana possa avere in questa parte d'Africa, e mi rendo conto che stasera non ho visto solo uno spettacolo teatrale ben eseguito, ho visto lo spettacolo di un popolo. Ho visto il sorriso di tanti brasiliani, la naturalezza del loro samba ed una capacità innata di intrattenere e divertire. Ho visto e imparato molto più di quanto tante puntate di novelas possano mai darmi.

Se siete in Brasile nelle prossime settimane, in particolare a Rio, non perdetevi gli spettacoli de "As Lucianas". Ecco il calendario dei prossimi eventi:

09 Ottobre // Arena Dicró – Penha – Rio de Janeiro (ore 15)

19 Ottobre // X Arte em Laranjeiras e Cosme Velho – Largo do Machado – Rio de Janeiro (ore 16)

4–13 Novembre // I Festival de Teatro de Rua de Foz do Iguaçu – Foz de Iguaçu

14 Novembre // Glauce com Vida – Teatro Glauce Rocha – Centro – Rio de Janeiro (ore 16)

http://aslucianas.blogspot.com/

http://www.aslucianas.com.br/

 

10685190_10152655623539286_1713662068_n Marcello Gelormini
Residente a Maputo (Mozambico)

Item Reviewed: Brasil-Moçambique: Connessioni culturali Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino