Ultimi post
Powered by Blogger.

Rodrigo Santoro – biografia

Rodrigo Santoro

Rodrigo Junqueira dos Reis, meglio conosciuto con il suo nome d’arte Rodrigo Santoro, è figlio di un ingegnere di origini calabresi e di una scultrice. L’attore trascorse parte della sua infanzia nella fattoria dei nonni, a Riberao Preto, città che ricorda sempre con molta nostalgia. Conseguita la maggiore età, Rodrigo si trasferì a Rio de Janeiro e si immatricolò alla Facoltà di Giornalismo della PUC. Durante gli studi, emerse la sua passione per la recitazione, allora, decise di iscriversi alla Oficina de Atores da Rede Globo. Il primo provino del giovane attore fu per entrare nella miniserie Sex Appeal, il risultato purtroppo, fu deludente, ma, in compenso, riuscì ad ottenere un piccolo ruolo nella telenovela Olho no Olho e, in seguito, in Patria Minha.

Nel 1995, una grande notizia allegrò Santoro: fu contattato per interpretare il personaggio centrale Serginho di Explode Coraçao. Secondo la trama, Serginho era un giovane innamorato di una donna (Renée de Vielmond) molto più grande di lui.

Due anni dopo, il giovane attore recitò anche nella telenovela O Amor Esta no Ar. Sulla falsariga di Explode Coraçao, il suo personaggio si sarebbe invaghito di Sofia (Betty Lago), una donna più matura di lui. Diversamente dalla versione precedente, stavolta, il protagonista si sarebbe innamorato anche di Luisa, la giovane figlia (Natalie Lage) di Sofia.

Un anno dopo, Rodrigo interpretò, nella miniserie Hilda Furaçao, un frate innamorato di una prostituta.

Nel 1999, invece, la bravura dell’attore venne messa alla prova con la parte dell’artista pazzo Eliseu nella telenovela Suave Veneno. Secondo la storia, anche questa volta, il protagonista si sarebbe trovato coinvolto in un triangolo amoroso tra madre e figlia. Eliseu, infatti, mentre tentava il suicidio, avrebbe conosciuto Eleonor (Irene Ravache), una donna ricca che viveva una brutta fase della sua vita. Lei avrebbe convinto il pittore a dedicarsi alla sua carriera. Dopo poco, tuttavia, l’artista avrebbe incontrato anche Maria Eduarda (Luana Piovani), figlia di Eleonor. 

Due anni dopo, Santoro prese parte al cast di Estrela-Guia, interpretando Charlos Charles, un seduttore che, spinto dalla madre, avrebbe carpito il cuore di Cristal (la cantante Sandy), al solo scopo di sottrarle le proprietà ereditate dai genitori defunti.

La grande bravura del giovane attore venne fuori in Bicho de Sete Cabeças di Lais Bodanzky, dove vestì i panni di un ragazzo rinchiuso coattivamente in un manicomio dalla propria famiglia. Rodrigo, infatti, per il livello della sua prestazione,  vinse diversi premi, tra i quali: quello come miglior attore ai festival del cinema di Brasília, Recife, Rio de Janeiro e di altre città dell’America Latina.

Nel 2002, ebbe una parte in Abril Despedaçado di Walter Salles. Il lungometraggio ricevette una nomination al Globo d’Oro come miglior film straniero. Il personaggio dell’artista era Tonho, un abitante del sertao che viveva sporco di fango dalla testa ai piedi.

Rodrigo Santoro in Abril Despedaçado

Nel 2003, Santoro interpretò Lady Di, il travestito del film Carandiru di Hector Babenco. Sempre lo stesso anno, entrò nel cast della della telenovela Mulheres Apaixonadas, dove visse Diogo. Il protagonista, sposato con l’isterica Marina (Paloma Duarte), amava, in verità, la cugina Luciana (Camila Pitanga). Durante le riprese delle puntate, chiese alla produzione un allontanamento temporaneo per potersi dedicare alla carriera internazionale. L’idea ebbe un ottimo seguito, visto che riuscì ad avere una parte in Charlie's Angels: Full Throttle e in Love Actually, dove interpretava il compagno romantico di Laura Linney.

Nel 2005, a lato di Nicole Kidman, fu ingaggiato per la costosissima pubblicità del profumo Chanel. Durante lo stesso anno, dopo aver rifiutato l’invito per rivivere il protagonista della telenovela Bang Bang, Rodrigo accettò una parte, sempre come protagonista, nella miniserie Hoje è Dia de Maria.

Nel 2006 Santoro fu Paolo del famosissimo telefilm Lost, trasmesso in Brasile nel 2007 sul canale AXN. Sempre nel 2006, l’attore entrò nella classifica stilata dalla rivista statunitense People, come uno degli uomini più sensuali del mondo, rubando una posizione a Brad Pitt.

Nel 2007, integrò il cast di 300. Testa rasata e piercing, Rodrigo rivisse il re persiano Serse I. La sua eccellente interpretazione non passò inosservata e venne indicato, a lato di stelle come Jack Nicholson e Meryl Streep, al MTV Movie Award.

Rodrigo Santoro in 300

Il giovane attore, nonostante la sua  affermata carriera all’estero, ha sempre dichiarato di non voler abbandonare il cinema e la televisione brasiliana. A testimonianza di ciò, basti citare la sua partecipazione a Os Desafinados nel 2008, dove, per entrare nel personaggio, dovette imparare a suonare il pianoforte .

Un anno dopo, con Som & Furia, ritornò al mondo della miniserie.

Nel 2010, invece, fu impegnato con Meus Pais, un lungometraggio che raccontava la storia di Marcos (Rodrigo Santoro), un uomo realizzato che, a seguito di problemi con la famiglia, aveva deciso di lavorare all’estero. Lo strano destino dell’uomo, tuttavia, lo aveva riportato indietro per prendersi cura del padre.

Il più recente lavoro di Rodrigo risale al 2014, quando, interpretando Serse, ha partecipato a 300 - L'alba di un impero, midquel del primo film della saga.

Filmografia

Partecipazioni in telenovelas:

  • 1993 - Olho no Olho come Pedro
  • 1994 - Pátria Minha come Fernando
  • 1995 - Explode Coração come Sérgio
  • 1997 - O Amor Está no Ar come Léo
  • 1998 - Hilda Furacão come Frei Malthus
  • 1999 - Suave Veneno come Eliseu Vieira
  • 2001 - Estrela-Guia come Carlos Charles Pimenta
  • 2003 - Mulheres Apaixonadas come Diogo Ribeiro Alves

Partecipazioni in film:

  • 1996 - Depois do Escuro
  • 1998 - Como Ser Solteiro come se stesso
  • 1999 - O Trapalhão e a Luz Azul  come moschettiere
  • 1999 - O Pequeno Stuart Little come Stuart Little (voce)
  • 2001 - Bicho de Sete Cabeças come Wilson Souza Neto
  • 2001 - Abril Despedaçado come Tonho
  • 2002 - O Pequeno Stuart Little 2 come Stuart Little (voce)
  • 2003 - The Roman Spring of Mrs. Stone come Young Man
  • 2003 - Carandiru come Lady Di
  • 2003 - Charlie's Angels: Full Throttle  come Randy Emmers
  • 2003 - Love Actually come Karl
  • 2004 - A Dona da História come Luiz Cláudio
  • 2007 – 300  come Serse
  • 2007 - Não por Acaso come Pedro
  • 2008 - Live, love, laught, but... come Bellboy
  • 2008 - Os Desafinados come Joaquim
  • 2008 - Redbelt come Bruno Silva
  • 2009 - Leonera come Ramiro
  • 2009 – Che  come Raul Castro
  • 2009  - I Love You Phillip Morris come Jimmy Kemple
  • 2009 - Post Grad come David
  • 2009 - Recém Formada come David Santiago
  • 2010 - Talking with Dog
  • 2010 - Manual Para Se Defender de Alienígenas, Zumbis e Ninjas come ninja
  • 2010 - There Be Dragons come Oriol
  • 2011 - Meu País come Marcos
  • 2011 - Rio come Túlio (voce)
  • 2012 - Hemingway & Gellhorn come Zarra
  • 2012 - Heleno come Heleno de Freitas
  • 2012 - Quem Se Importa come voce narrante
  • 2012 - What To Expect When You’re Expecting come Alex
  • 2012 - Reis e Ratos come Roni Rato
  • 2013 - The Last Stand come Frank Martinez
  • 2013 - Uma História de Amor e Fúria  come contadino
  • 2014 - 300: Rise of an Empire come Serse
  • 2014 - Rio 2 come Túlio (voce)
  • 2014 - Jane Got a Gun come Fitchum

Serie:

  • 1996 - Sai de Baixo  come Gama nell’episodio: "O Sexo Nosso de Cada Dia"
  • 1996 - A Comédia da Vida Privada nell’episodio: "Mulheres"
  • 1998 - Hilda Furacão come Frei Malthus
  • 2001 - Os Normais come Júlio nell’episodio: "Grilar é Normal"
  • 2002 - Pastores da Noite come Padre Gomes
  • 2005 - Hoje É Dia de Maria come Amado
  • 2005 - Hoje É Dia de Maria - Segunda Jornada come Dom Chico Chicote
  • 2006 - Lost come Paulo nella terza serie per 7 episodi
  • 2009 - Som & Fúria  comeSanjay
  • 2010 - Afinal, o Que Querem as Mulheres?  come se stesso
  • 2010 -Papai Noel Existe come Robson Luiz
  • 2012 - As Brasileiras come Carioca nell’episodio: "A Indomável do Ceará"

Teatro:

  • 1998 - D'Artagnan e os Três Mosqueteiros come D'Artagnan

Premi:

  • 2000 - Troféu Candango do Festival de Brasília come Miglior Attore in Bicho de Sete Cabeças
  • 2001 - Troféu Calunga do Festival de Cinema do Recife come Miglior Attore
  • 2001 - Prêmio Qualidade Brasil come Miglior Attore
  • 2001 - Festival de Cinema de Santo Domingo come Miglior Attore
  • 2001 - Festival Sesc Melhores Filmes come Miglior Attore
  • 2002 - Grande Prêmio do Cinema Brasileiro come Miglior Attore
  • 2002 - Troféu APCA come Miglior Attore
  • 2002 - Festival de Cinema de Cartagena come Miglior Attore
  • 2002 - Festival de Cinema de Quito Cero Latitud come Miglior Attore
  • 2003 - Troféu Candango do Festival de Brasília come Miglior Attore in Carandiru
  • 2003 - Grande Prêmio do Cinema Brasileiro come Miglior Attore (indication)
  • 2004 - Festival de Cannes Troféu Chopard de Revelação Masculina
  • 2007 - MTV Movie Awards come Miglior Contadino in 300 (indication)
  • 2008 - Prêmio Contigo! de Cinema come Miglior Attore in Não por Acaso (indication)
  • 2009 - Hollywood Brazilian Film Festival Troféu Horizonte
  • 2011 - Troféu Candango do Festival de Brasília come Miglior Attore in Meu País
  • 2011 - Festival de Havana come Miglior Attore in Heleno
  • 2012 - Festival de Cinema de Lima come Miglior Attore
  • 2012 - Prêmio Contigo! de Cinema come Migliro Attore
  • 2012 - ALMA Award come Miglior Attore in O Que Esperar Quando Você Está Esperando
  • 2013 - Prêmio ACIE de Cinema come Miglior Attore in Heleno
  • 2014 - Festival de Gramado, Troféu Cidade de Gramado

Fonti:

  1. Cinemateca Brasileira O Bicho de 7 Cabeças 
  2. Votar nos indicados para o MTV Movie Award de melhor vilão, MTV.com
  3. Larry Carroll; Shawn Adler (8 de maio de 2007). MTV Movie Awards Nominees: Pirates, Spartans — And That Crazy Kazakh (em em inglês) MTV.
  4. Santoro é cotado para contracenar com Rose McGowan em "Black Oasis" Folha Online
  5. http://www.caras.com.br/edicoes/696/textos/luana-piovani/
  6. http://virgula.uol.com.br/ver/noticia/famosos/2009/03/04/96674-rodrigo-santoro-fala-sobre-a-traicao-de-luana-piovani
  7. Rodrigo Santoro prestigia pré-estreia de "Meu País" em Ribeirão Preto
  8. Rodrigo Santoro está namorando atriz de Rebelde, diz jornal. EGO
  9. Cinemateca Brasileira Depois do Escuro [em linha]
  10. Cristiano Cipriano Pombo (28 de agosto de 1998). Mosqueteiros de Dumas chegam em versão "entertainment" Folha Online.
  11. http://gente.ig.com.br/rodrigosantoro/#topoBiografia
  12. http://www.colmagno.com.br/teatromagno/entrevista_santoro.htm

Item Reviewed: Rodrigo Santoro – biografia Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino