Ultimi post
Powered by Blogger.

Santana – Amapà

Santana - Amapà

Santana é un municipio di quasi 110 mila abitanti situato nel sudest dell’Amapà. La sua estensione territoriale incontra quella della capitale, Macapà, e le due città, insieme, formano la Região Metropolitana de Macapá, arrivando a totalizzare quasi 510 mila persone. Il nome deriverebbe da un omaggio a Sant’Anna.

Il territorio santanense, inoltre, è coperto da cinque tipi di vegetazione: cerrado, foresta tropicale densa ed inondata, altre aree soggette a inondazioni e, infine, vegetazione dei sistemi di transizione.


Ficheiro:Bandeira de Santana.jpg



SITO UFFICIALE

La grande ricchezza d’acqua è dovuta alla presenza di numerosi fiumi e canali. I corsi d’acqua più importanti sono: il Rio Amazonas, il Rio Matapi, il Rio Maruanum, il Rio Tributário, il Rio Piassacá e il Rio Vila Nova, mentre i canali degni di nota sono: l’Igarapé do Lago e l’Igarapé Fortaleza.

Le grandi risorse naturali vengono sfruttate dai residenti per l’allevamento di buoi, bufali e maiali; per la coltivazione e la vendita di prodotti tipicamente nordestini; per la pesca e la produzione di legno. Il settore secondario è altrettanto sviluppato, grazie alla presenza del Distrito Industrial de Santana, un’area industriale in continua espansione. Il terziario conta sul commercio, promosso dalla creazione dell’Área de Livre Comércio de Macapá e Santana – ALCMS, una località che incentiva gli scambi dei prodotti e la negoziazione.

Storia

La storia del municipio, per certi aspetti, è legata a quella della capitale Macapà. Il Governador do Estado do Grão-Pará e Maranhão - Capitão-General Francisco Xavier de Mendonça Furtado – infatti, il 4 febbraio del 1758, fondò la Vila de São José de Macapá e decise di proseguire il viaggio verso la Capitania de São José do Rio Negro. Lungo il tragitto, scoprì la Ilha de Santana, un’isola fluviale situata sul margine sinistro del Rio Amazonas e decise di promuoverla alla categoria di povoado. I primi abitanti della Ilha erano di origine europea (principalmente portoghesi) meticci e indios tucujus. Questi ultimi giunsero in loco con Francisco Portillo de Melo, un contrabbandiere di schiavi e di pietre preziose che, essendo ricercato per aver effettuato del commercio clandestino, fuggiva dalle autorità paraenses. Grazie all’appoggio fornito a Mendonça Furtado, Portillo de Melo riuscì ad ottenere il titolo di capitano di Santana, in cambio, tuttavia, doveva garantire la presenza di 500 indigeni a difesa della zona. Il capitano, però, si trovò dinanzi al problema dell’alto tasso di mortalità degli abitanti, dovuto alle condizioni di lavoro inumane.

La crisi di manodopera durò per anni, fino al 1946, quando, a seguito della scoperta di un giacimento di manganese nella Serra do Navio, Santana iniziò ad attrarre immigrati. Alla fine degli anni ‘50, venne costruita la Estrada de Ferro do Amapá che collegava la città agli altri Stati e agevolava lo spostamento di merci e persone. Santana, in particolare, oltre a beneficiare dei treni, sfruttava anche un tratto navigabile del Rio Amazonas che garantiva l’attracco di navi di grandi dimensioni.

Il piccolo centro, conscio di questa posizione strategica, creò un enorme pontile di fronte la Ilha de Santana. L’investimento generò molti posti di lavoro, attrasse imprenditori e favorì la nascita di diverse vilas. Nel 1981, data la sbalorditiva crescita, la zona, con Lei nº 153/81-PMM, diventò Distrito de Macapá.

Solo il 17 dicembre del 1987, con Decreto-lei nº 7639, Santana si trasformò in municipio.

Turismo

Porto di Santana - Santana, Amapà

Porto de Santana – la costruzione del porto iniziò nel 1980 e, secondo il progetto iniziale, doveva essere destinato al trasporto di merci all’interno del territorio amapense e verso la Ilha de Marajò. Data la particolare posizione strategica, tuttavia, si trasformò in una delle principali rotte di navigazione. L’inaugurazione ufficiale della struttura avvenne il 6 maggio del 1982.

Attualmente il porto collega la regione amazzonica ai Caraibi, agli USA e all’Europa e funge da punto turistico. Le sue dimensioni, le capacità di imbarco e le soluzioni ingegneristiche, infatti, attraggono visitatori, appassionati e studiosi.


Ilha de Santana - Santana, Amapà

Ilha de Santana – un’isola separata dal centro del municipio da un braccio del Rio Amazonas. Il posto è di particolare bellezza scenica, soprattutto il Recanto da Aldeia, una spiaggia fluviale meta di molti turisti locali. La Ilha ospita dai 3 mila ai 5 mila abitanti ed è raggiungibile tramite piccole imbarcazioni che partono dal Porto de Santana.


Eventi:

  • 27 luglio, Festa de Sant’Ana;
  • Santana na Roça, festas juninas del municipio;
  • 2 gennaio, Divino Espírito Santo;
  • 29 giugno, festeggiamenti in onore della Mãe de Deus;

 

Fonti:

  1. Divisão Territorial do Brasil e Limites Territoriais (19 de julho de 2013). Divisão Territorial do Brasil Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE).
  2. Enciclopédia dos Municípios Brasileiros (2007). Santana - Histórico (PDF) Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE). 
  3. Turismo Culturamix: http://turismo.culturamix.com/nacionais/nordeste/cidade-de-santana-no-amapa
  4. Ferias: http://www.ferias.tur.br/informacoes/316/santana-ap.html#ixzz3FIJijQIi
  5. Castelo Roger: http://casteloroger.blogspot.it/2012/09/ilha-de-santana-parte-2-imagens.html
  6. Santana do Amapà:http://santanadoamapa.spaceblog.com.br/954426/ILHA-DE-SANTANA-SANTANA-AP/

Item Reviewed: Santana – Amapà Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino