Ultimi post
Powered by Blogger.

L’eredità di Cazuza torna a far parlare: uscirà un album con delle inedite!

Agenor Miranda Araujo Neto, meglio conosciuto come Cazuza, è stata una delle più grandi stelle rock del panorama musicale brasiliano degli anni ‘80. Ribelle, vivace, ma soprattutto geniale, era figlio di Joao Araujo, fondatore e presidente della casa discografica Som Livre. Cazuza, grazie al lavoro del padre, visse sempre al fianco di grandi artisti, sino a quando, un giorno, dopo aver creato il gruppo Barao Vermelho, non diventò uno di loro.
Il segreto del successo di Agenor era la sua verve poetica che, mescolata alla musica rock, creò un binomio esplosivo,
particolarità che venne notata anche da Caetano Veloso. Il Baiano, infatti, lo definì uno dei maggiori poeti della sua generazione e, dopo aver registrato la hit Todo o Amor que Houver Nessa Vida, criticò le radio per non dare il meritato risalto ad un talento come Cazuza.

I Barao Vermelho
Nel 1985, dopo aver rivelato l’esigenza di voler comporre ed esprimersi più liberamente, il cantante lasciò i Barao Vermelho ed intraprese la carriera da solista, continuando a collezionare grandi successi.
In 9 anni di lavori discografici, Cazuza riuscì a vendere più di 5 milioni di album, vincendo 2 dischi d’oro, 8 di platino e 2 di diamante.
Nel 1989, una triste notizia: il poeta del rock era risultato positivo ad un test sull’AIDS. Nonostante la malattia, Cazuza continuò a comporre e ad esibirsi, sino a quando, il 7 luglio del 1990, si spense a Rio de Janeiro. Subito dopo la sua morte, i genitori fondarono la Sociedade Viva Cazuza, con la nobile missione di aiutare bambini e adolescenti sieropositivi.
Agenor, inoltre, prima di andar via per sempre, lasciò una ricca eredità, composta da più di 65 testi inediti. Il tesoro, scoperto casualmente dalla madre Lucinha, era contenuto in una cartellina.
Nel 2011, in occasione della V edizione del Premio Musique, venne indetto un concorso per comporre una melodia per l’inedita Qual è a Cor do Amor. Il duo Sergio Bello e Renata Pizi si aggiudicò la vittoria, proponendo un arrangiamento bossa nova:


Pochi giorni fa, invece, il giornalista Bruno Astuto ha comunicato l’intenzione della Sony di lanciare un album con delle inedite di Cazuza. Le registrazioni vedranno come protagonisti grandi nomi della MPB, quali: Caetano Veloso, Leoni, Rogério Flausino, Seu Jorge e Baby do Brasil. Irrinunciabile anche la presenza di Bebel Gilberto, la quale scrisse con Cazuza la famosissima Eu Preciso Dizer Que Eu Te Amo. L’uscita del disco è prevista per il prossimo semestre!

Item Reviewed: L’eredità di Cazuza torna a far parlare: uscirà un album con delle inedite! Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino