Ultimi post
Powered by Blogger.

Cururupu – Maranhão

Cururupu - Maranhao, foto: pagina Facebook ufficiale

Cururupu è un municipio di circa 31 mila abitanti situato nello Stato del Maranaho. Circa l’origine del nome, esistono diverse teorie. Secondo una prima versione, la denominazione si riferirebbe al suono dell’arma (pu) che uccise il valoroso guerriero tupinambà Cururu. Un’altra teoria, non comunemente accettata, sostiene che il vocabolo cucurupu tragga origine da kururu (rospo) e pu (rumore, verso).
Il municipio vanta un centro storico molto interessante con dei ricchi esempi di architettura coloniale, mentre l’attività economica predominante è la pesca. Cururupu è anche famoso per i bellissimi scenari naturali.

Storia

Cururupu, foto antica - fonte: blog do IBA MENDES..

La regione, molto prima della nascita del municipio, era abitata dagli indios tupinambas, comandati dal valoroso Cabelo de Velha. Tra il 1612 e il 1614, iniziarono le prime incursioni da parte degli Europei, precisamente quando La Ravarfiere si dedicò alle esplorazioni con i suoi uomini. Nel 1616, invece, il comandante Maciel Parente sottomise gli indios e uccise Cabelo de Velha. Gli indigeni, dunque, decimati dal massacro e impossibilitati a convivere pacificamente con gli invasori, decisero di lasciare le proprie terre, oramai tutte occupate dai colonizzatori portoghesi. Nel 1661, dopo l’arrivo di Pedro Teixeira - delegato a seguire i lavori di costruzione della strada reale Sao Luis/Belém - i fazendeiros, accompagnati dai coloni oriundi di Guimaraes, diedero vita al ciclo delle fazendas e, di conseguenza, il piccolissimo centro si trasformò in un importante polo agricolo che produceva farina, zucchero e distillati tramite l’impiego di manodopera schiava africana.
A seguito dello sviluppo esponenziale del piccolo centro, nel 1835, venne fondata la Freguesia de Cururupu che, con la Lei Provincial n.° 120 del 3 ottobre 1841, diventò vila. L’elevazione alla categoria di municipio avvenne solo il 9 marzo del 1920 (Lei Estadual n.° 893).

Turismo

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: Ecoviagem.uol.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: billythekid/Mochileiros.com.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: billythekid/Mochileiros.com.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: billythekid/Mochileiros.com.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: billythekid/Mochileiros.com.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: billythekid/Mochileiros.com.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: billythekid/Mochileiros.com.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: billythekid/Mochileiros.com.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: billythekid/Mochileiros.com.br

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: Leopoldo Kaswiner/Panoramio

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: Leopoldo Kaswiner/Panoramio

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: Leopoldo Kaswiner/Panoramio

Ilha dos Lençois - Cururupu, Maranhao, fonte: Leopoldo Kaswiner/Panoramio

Ilha dos Lençois – situata sul litorale del municipio di Cururupu, l’isola ospitava la casa del Re Sebastiano che spesso accoglieva il sultano turco Darsolan e sua figlia Jarina. La Ilha, un vero e proprio paradiso terrestre, è famosa per la presenza di suggestive dune di sabbia bianca che raggiungono diversi metri di altezza.


Pesce pappagallo - Cururupu, Maranhao

Nave Ana Cristina con cernia gigante - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

elica della nave Ana Cristina - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

Nave Ana Cristina - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

Sergente maggiore vicino la nave Ana Cristina - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

Parque Estadual Marinho do Parcel do Manuel Luís - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

Parque Estadual Marinho do Parcel do Manuel Luís - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

Parque Estadual Marinho do Parcel do Manuel Luís - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

Parque Estadual Marinho do Parcel do Manuel Luís - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

Parque Estadual Marinho do Parcel do Manuel Luís - Cururupu, Maranhao, foto:  Marcus Davis/Mardoceara.blogspot

Parque Estadual Marinho do Parcel do Manuel Luís – creato con Decreto Estadual n.° 11.902 dell’11 giugno del 1991, Il Parque vanta un’area di 45’937,9 ettari sul Litorale Occidentale dello stato, precisamente a 45 miglia dalla costa maranhense. I fondali preservano delle ricche formazioni coralline dove è possibile osservare una grande varietà di fauna ittica con colorazioni vivaci. Tra i numerosissimi pesci, vale la pena ricordare il pesce pagliaccio, il sergente maggiore, il pesce farfalla e la cernia gigante. L’area ospita anche delle tartarughe marine. Molto suggestiva, inoltre, è la presenza di antiche navi affondate, come il transatlantico tedesco Uberaba, la petroliera Ana Cristina, il Navio Cobre e la nave cargo inglese Cyril.


Área de Proteção Ambiental das Reentrâncias Maranhenses - Cururupu, Maranhao

Área de Proteção Ambiental das Reentrâncias Maranhenses - Cururupu, Maranhao

Área de Proteção Ambiental das Reentrâncias Maranhenses - Cururupu, Maranhao

Área de Proteção Ambiental das Reentrâncias Maranhenses – Creata con Decreto Estadual n.° 11901 dell’11 giugno 1991, l’area conta un’estensione di circa 3 milioni di ettari che interessa il litorale occidentale maranhense, da Alcantara sino alle foci del Gurupi, abbracciando i municipi di Cedral, Guimarães, Mirinzal, Bequimão, Cândido Mendes, Turiaçú, Luís Domingues, Godofredo Viana, Cururupu, Bacuri e Carutapera. La regione costiera, inoltre, ospita baie, insenature e estuari. La terra ferma, invece, è costituita da pianure con piccole colline. Considerevole è il numero elevato di mangrovie e uccelli acquatici, alcuni dei quali minacciati d’estinzione come l’ibis rosso.

Folclore

Carnevale di Cururupu - Maranhao

Boi de Cururupu - Maranhao

Carnevale – rappresenta una della maggiori manifestazioni di Cururupu ed è organizzato con il patrocinio della Secretaria de Açao Social, Turismo e Trabalho. Lo scopo delle ultime edizioni del noto evento è stato quello di riscattare e preservare il carnevale di strada.
Oltre alla follia carnevalesca, grande importanza riveste anche un’altra manifestazione folclorica: il Boi de Cururupu.

Fonti:

  1. Censo Populacional 2015 Censo Populacional 2015 Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE)
  2. Cururupu, Eco Viagem Uol: http://ecoviagem.uol.com.br/brasil/maranhao/cururupu/
  3. Curucupu, historia: https://cururupu.wordpress.com/historia/
  4. Cururupu: o portão de entrada para os atrativos turísticos da Litoral ocidental do Maranhão: http://arisdomar.blogspot.it/2009/07/cururupu-o-portao-de-entrada-para-os.html#sthash.Tuxcnx65.dpuf
  5. Cururupu, Ferias: http://www.ferias.tur.br/informacoes/2444/cururupu-ma.html

Item Reviewed: Cururupu – Maranhão Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino