Ultimi post
Powered by Blogger.

Il caso Cesare battisti: il popolo brasiliano non c'entra

Lo scopo di questo blog è diffondere la cultura brasiliana e non discorsi politici. Oggi voglio precisare una cosa, non condivido la decisione del governo e dei giudici oltreoceano così come non condivido le aperte condanne nei riguardi del POPOLO brasiliano. Nel mio piccolo vorrei ricordare come il Brasile ha lasciato il segno in Italia (e sono veramente pochi gli esempi che riporterò adesso) : Oh che sarà cantata dalla Mannoia è di Chico Buarque de Hollanda, Chico Buarque collaborò anche con Lucio Dalla. Vinicius de Moraes era amico di Ungaretti e insieme registrarono un cd in Italia (A vida amigo, è a arte do encontro). Beppe Grillo dedicò uno show (Te lo do io il Brasile) a questa stupenda cultura.Mario Biondi ha sempre detto di avere un debole per la musica brasiliana e in alcune canzoni se ne riconosce il ritmo, il Brasile ha accolto sempre a braccia aperte gli imprenditori italiani e i turisti stessi, abbiamo cantanti e musicisti di bossanova italiani. Durante la guerra mondiale i brasiliani ci aiutarono contro i Nazisti. Quest'anno era l'anno degli italiani in Brasile, il popolo (non il governo ) ci stava festeggiando con concerti. Andate su orkut.com e scrivete italia o italiani, c'è gente che ci adora. Nella prefazione di uno dei libri scritti da uno dei più grandi autori brasiliani (Mario Quintana) si può leggere: "Quanto sarebbe bello, se un giorno Quintana potesse vedere una bella donna italiana - della provincia o della città - leggere uno dei suoi libri e un ragazzino - dai quattordici agli ottanta anni - usare le sue parole per dichiarare alla sua amata ciò che prova, ma non riesce a esprimere per paura, mancanza di chiarezza, eccesso di amore". Non un popolo di trans e puttane come qualche "galantuomo" oggi ha scritto. Oggi, come sempre, ho parlato con i contatti che ho in Brasile, gente mortificata e disorientata. Sui giornali brasiliani i commenti sono contro questa assurda decisione. Non prendiamo l'assurda posizione contro un popolo che ci adora e che si vergogna per il proprio governo:

Item Reviewed: Il caso Cesare battisti: il popolo brasiliano non c'entra Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino