Ultimi post
Powered by Blogger.

Bragança – Parà

03

Bragança è un municipio di circa 121 mila abitanti situato nel Parà. La cittadina ha un rilievo abbastanza vario: le aree pianeggianti, infatti, si alternano a zone  accidentali. La vegetazione, inoltre, è molto varia: la flora e la fauna amazzonica sono affiancate dalle mangrovie e dai campi aperti.

Storia

Bragança antica - Parà, fonte: Blog Marcos Reis

La regione, originariamente abitata dagli Indios Apotiangas della nazione dei Tupinambas, venne esplorata, per la prima volta, l’8 luglio 1613 dalla spedizione francese di Lavardiere. In seguito, la zona venne attraversata da Pedro Teixeira, il quale, accompagnato da Jeronimo de Albuquerque, era diretto nel Maranhao per dare la notizia della fondazione di Belém.
Bragança, situata tra Tury-açu e Caeté, faceva parte della Capitania Gurupi, donata, nel 1622, da Felipe III di Spagna a Gaspar de Souza, Governatore Generale del Brasile. Nel 1633, Alvaro de Souza, il figlio del Governatore, adì la Corte di Madrid perchè la capitania venne trasferita da Francisco Coelho Carvalho a suo figlio Feliciano Coelho de Carvalho. Oltre a ciò, la stessa venne spostata sul margine destro del Rio Caetè e fu rinominata come Vera Cruz. L’operazione di traferimento, tuttavia, non andò a buon fine poichè il centro era già abbastanza sviluppato sul lato sinistro del fiume.
Nel 1753, dopo aver costatato che il nucleo urbano era in estinzione, Francisco Xavier de Mendonça Furtado, Governador do Grao Parà, decise di trasferirlo dove attualmente si trova la sede del municipio, creando la Vila Bragança. Lo stesso anno, la vila diventò municipio.

Turismo

Praça Fernando Guilhon

Praça Fernando Guilhon - Bragança, Parà, fonte:II SIMPÓSIO NACIONAL EM LINGUAGENS E SABERES NA AMAZÔNIA: mídias e mediações culturais


Praça das Bandeiras 

Praça das Bandeiras - Bragança, Parà


Catedral Nossa Senhora do Rosário - Bragança, Parà

Catedral Nossa Senhora do Rosário - Bragança, Parà

Catedral Nossa Senhora do Rosário – costruita nel 1854 dagli schiavi, venne inaugurata nel 1876. Nel tempio, ancora, vennero sepolti i resti mortali di Dom Eliseu Maria Coroli. La costruzione della Catedral rispondeva a logiche ben precise: con l’avanzamento del centro, l’antica cattedrale della città rimase in periferia. Le dimensioni ridotte della chiesa, inoltre, erano insufficienti per recepire le manifestazioni religiose. I direttori della Irmandade de Nossa Senhora do Rosario dunque presero i contatti con i direttori della Irmandade de Sao Benedito, i quali ultimi erano occupati nell’edificazione di una struttura religiosa più ampia e spaziosa. Dalle trattative, nel 1972, scaturì una permuta. 


Palácio Episcopal da Catedral Nossa Senhora do Rosário - Bragança, Parà, fonte: Lampiao Amarelo

Palácio Episcopal da Catedral Nossa Senhora do Rosário - Bragança, Parà, fonte: All Travels

Palácio Episcopal da Catedral Nossa Senhora do Rosário - Bragança, Parà

Palácio Episcopal da Catedral Nossa Senhora do Rosário – l’edificio venne costruito dai barnabiti italiani e i loro primi ospiti furono Europei. Attualmente funziona come residenza per il vescovo e i frati.

Igreja de São Benedito - Bragança, Parà, fonte: Orca e Saracura

Igreja de São Benedito - Bragança, Parà, fonte: Paroquia do Sagrado Bragança

Igreja de São Benedito - Bragança, Parà, fonte: Eduardo Santos

Igreja de São Benedito - Bragança, Parà

Igreja de São Benedito – costruita dai gesuiti ai margini del Rio Caeté, conserva, all’interno, interessanti pezzi barocchi. La struttura, molto semplice, è costituita appena da una torre con la sacrestia sullo stesso lato. La facciata, invece, è dipinta di bianco con elementi in alto rilievo. La chiesa, inoltre, è anche lo scenario di una delle feste religiose più importanti del municipio, ossia la Festividade de São Benedito  (dal 18 al 26 dicembre).


Instituto de Santa Teresinha - Bragança Parà

Instituto de Santa Teresinha - Bragança Parà, foto: Breno Peck

Instituto de Santa Teresinha - Bragança Parà, fonte: Diario Benedito Rodrigues

Instituto de Santa Teresinha – ideato dal frate D.Eliseu Maria Coroli e fondato il 23 novembre del 1938, l’Instituto oggi funziona come convento ed ospita anche  l’Escola de Ensino Fundamental Medio e l’Educaçao Infantil.


destaque-346192-palaceteee

Palacete Augusto Corrêa – la Prefeitura Municipal de Bragança, conosciuta come Palacete Augusto Correa, è un edificio che vanta una scala principale in legno di acapù; le fondamenta, invece, sono in pietra e vennero realizzate dai Portoghesi. Il palazzo era una copia fedele del Palacio de Bragança in Portogallo. Fu inaugurato probabilmente tra il 1902 e il 1903.


Mercado de Carne - Bragança, Parà, fonte: Diario Benedito Rodrigues

Mercado de Carne - Bragança, Parà, fonte: Language, Culture e Society

Mercado de Carne - Bragança, Parà, fonte: Mochileiros.co.br

Mercado de Carne - Bragança, Parà, fonte: Mochileiros.co.br

Mecado de Carne – costruito in stile neoclassico, venne inaugurato il 9 settembre 1911 dall’Intendente Major Antônio da Costa Rodrigues. All’interno, il Mercado dispone di 14 box che vengono adibiti alla vendita di carne e legumi. All’esterno, invece è rivestito da mattonelle bianche fissate su una struttura metallica. Il tetto è costituito da degli assi in legno che sostengono delle tegole francesi.


Sociedade Beneficente Artística Bragantina - Bragança, Parà, fonte: Salomao Laredo

Sociedade Beneficente Artística Bragantina – fondata il 10 gennaio del 1892 con l’obbiettivo di prestare assistenza durante i funerali, la Sociedade Beneficente rappresenta una delle camere ardenti più antiche del Parà. Ospita, ancora oggi, la carrozza mossa a trazione umana per trasportare i resti mortali nel cimitero.


Escola Mancho Ribeiro - Bragança, Parà

Escola Mancho Ribeiro - Bragança, Parà

Escola Mancho Ribeiro - Bragança, Parà

Escola Mancho Ribeiro – venne costruita il 15 agosto del 1929 durante l’amministrazione dei Sigg. Eurico Freitas e José Severino Lopes de Queiros.


Hospital Santo Antônio Maria Zaccaria - Bragança, Parà, fonte: HSAMZ

Hospital Santo Antônio Maria Zaccaria - Bragança, Parà, fonte: Diario Benedito Rodrigues

Hospital Santo Antônio Maria Zaccaria – fondato nel 1954 da Don Eliseu Maria Coroli su un terreno donato dal Sig. Aluisio Ferreira, l’ospedale venne costruito grazie al contributo finanziario del Governo Federale. La struttura, inizialmente funzionava come sala parto, attualmente è uno dei maggiori ospedali di Bragança.


Coreto Pavilhão Senador Antônio Lemos - Bragança, Parà

Coreto Pavilhão Senador Antônio Lemos - Bragança, Parà

Coreto Pavilhão Senador Antônio Lemos – il gazebo, inaugurato il 17 dicembre del 1990, venne realizzato durante l’amministrazione del Maggiore Antonio da Costa Rodrigues, in omaggio al senatore Antonio Lemos. Il Coreto, localizzato di fronte al Predio da Prefeitura Municipal, è stato costruito utilizzando ferro e cemento armato.


Natura

Campi naturali - Bragança, Parà

Campi naturali - Bragança, Parà

Campi naturali - Bragança, Parà

Campi naturali - Bragança, Parà

Campi naturali – localizzati a circa 30 minuti  dal centro della città, sono raggiungibili tramite una strada statale non asfaltata ma in perfette condizioni di viabilità. Il paesaggio è dominato dalla presenza di palme che ondeggiano con il vento costante proveniente dal mare. Sono presenti anche delle fattorie con allevamenti di zebù, bufali e cavalli. Normalmente la zona è divisa in: Campos de Baixo, Campos de Meio e Campos de Cima. 


Paia de Ajuruteua

Paia de Ajuruteua - Bragança, Parà, foto: Carlos Macapuna

Paia de Ajuruteua - Bragança, Parà, foto: André Luz

Paia de Ajuruteua - Bragança, Parà, foto: Skyscrapercity

Paia de Ajuruteua - Bragança, Parà, foto: Skyscrapercity

Paia de Ajuruteua - Bragança, Parà, foto: Skyscrapercity

Paia de Ajuruteua - Bragança, Parà, foto: Skyscrapercity

Paia de Ajuruteua - Bragança, Parà, foto: Skyscrapercity

Paia de Ajuruteua - Bragança, Parà, foto: Skyscrapercity


Praia do Grilo – spiaggia con acque calme e mangrovia. E’ una delle migliori località per la pesca. Abbraccia, infatti, una vila di pescatori.

Praia do Boiçucanga - una spiaggia con sabbia fina e mangrovia. Ospita, inoltre, un faro e una vila di pescatori. Non ha infrastrutture.

Praia do Pilao – spiaggia con acque trasparenti e sabbia bianca e sottile. Presenti delle dune. L’accesso è possibile solo tramite imbarcazione.

Praia Chavascal – spiaggia con acque chiare e onde forti durante l’estate. E’ possibile recarsi in loco o tramite imbarcazione o attraversando a piedi il canale in periodi di bassa marea.

Praia da Vila – spiaggia caratterizzata da una stretta fascia di sabbia chiara con dune. L’accesso è possibile a piedi (durante la bassa marea) partendo da Ajuruteua o in barca durante l’alta marea.


Rio Caeté - Bragança, Parà

Rio Caeté - Bragança, Parà

Rio Caeté - Bragança, Parà

Rio Caeté - Bragança, Parà

Rio Caetè – a tratti poco profondo, il suo tragitto interessa il municipio di Bragança per 60 km. Gli affluenti del Rio Caetè sono: i fiumi Jequi, Cajueiro e Curi sul margine destro, mentre sul margine sinistro sfociano solo piccoli torrenti.


Ibis rosso sull'Ilha do Canela - Bragança, Parà, foto: Diario de um Peregrino

Ilha do Canela - Bragança, Parà, foto: Lela Orca

Un'abitazione della Ilha do Canela - Bragança, Parà, fonte: Viajar de Moto pelo Brasil

Ilha do Canela – santuario ecologico famoso per ospitare il maggior numero di nidi di ibis rosso al mondo, l’isola è un’opzione indicata per gli amanti di paesaggi paradisiaci. L’Ilha do Canela, inoltre, è abitata solo da pescatori e non dispone di nessuna infrastruttura turistica. La località, ancora, rappresenta una tappa obbligata per fotografi, registi e, soprattutto, ricercatori universitari.


Altre isole:

  • Ilha de Boiuçucanga
  • Ilha de Mucum
  • Ilha de Caeté

Folclore

Cirio de Nazaré

Cirio de Nazaré - Bragança, Parà, fonte: Diario do Parà

Cirio de Nazaré - Bragança, Parà, fonte: Blog Denilson d'Almeida


Jogos da Semana da Pátria

Jogos da Semana da Pátria - Bragança, Parà, fonte: Pode Fuçar


Festividade de São Benedito

Festividade de São Benedito - Bragança, Parà, fonte: Parà Tem

Festividade de São Benedito - Bragança, Parà

Festividade de São Benedito - Bragança, Parà, fonte: Blog do Manoel Silva


Carna Bragança (Carnevale di Bragança)

Carna Bragança - Parà, fonte: G 1 PA

Carna Bragança - Parà, fonte: G 1 PA


Festividade de Nossa Senhora do Perpétuo Soccorro

Festividade de Nossa Senhora do Perpétuo Soccorro - Bragança, Parà, fonte: g1 Globo


Fonti

  1. Noite cultural marca os 100 anos do pavilhão Antônio Lemos, Bragança, PA, BR: http://www.braganca.pa.gov.br/site/index.php?option=com_content&view=article&id=788:noite-cultural-marca-os-100-anos-do-pavilhao-antonio-lemos&catid=1:notas
  2. IBGE (10 out 2002). Área territorial oficial Resolução da Presidência do IBGE de n° 5 (R.PR-5/02): http://www.ibge.gov.br/home/geociencias/cartografia/default_territ_area.shtm
  3. Estimativas de população Estimativas de população Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE) (01 de julho de 2014): ftp://ftp.ibge.gov.br/Estimativas_de_Populacao/Estimativas_2014/estimativa_dou_2014.pdf
  4. Silenciamento e Voz: https://silenciamentoevoz.wordpress.com/ii-ciclo-impertinente/braganca-para/
  5. Bragança, Open street map.
  6. Prefeitura de Bragança

Item Reviewed: Bragança – Parà Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino