Ultimi post
Powered by Blogger.

Sonia Braga - biografia

Sonia Maria Campos Braga nacque in Marigà, una città nel Paranà, l'8 giugno del 1950. E' la quinta di 7 fratelli. Dopo la morte del padre, la sua famiglia perse quasi tutto. Sonia e sua sorella Maria furono costretta a rassettare casa mentre la madre e i fratelli lavoravano.Il primo invito ad apparire in televisione, Sonia lo ebbe dal regista Vicente Sesso per una parte da principessa nel programma per bambini Jardim encantado.
L'attrice per sopravvivere lavorava anche come receptionist e segretaria. Conobbe il parrucchiere Antonio Carlos che le consiglio di fare un' audizione per modelle presso la rivista Claudia. Purtroppo l'audizione non ebbe risultati positivi ma l'attrice tornò a casa con due conoscenze che furono importanti per la sua futura carriera: il cantante Rnnie Von che la invitò per lavorare nel suo programma TV e Josè Rubens Siqueira, un regista che all'epoca dirigeva un cortometraggio: AtençAo Perigo! Tramite Josè Rubens, Sonia finì a Santo Andrè dove, a soli 17 anni debuttò nell'opera teatrale Jorge Dandin. L'attrice riuscì a far parte anche della prima rappresentazione in Brasile del musical inglese Hair, molto in voga in quel periodo. Nel 1969, il cineasta Rogeiro Sganzarla la scelse per il film O Bandido da Luz Vermelha.
All'inizio degli anni '70 Sonia Braga partecipò ai films A Moreninha do Cleo e Daniela e alla telenovela Irmaos Coragem. Ma solo con la parte di Flavia in Selva de Pedra cominciò ad essere notata dal grande pubblico e dalla critica. Nel 1974 ebbe una buona parte nel film Fogo Sobre Terra. Finalmente iniziò a fare cinema ( Capitao Bandeira Contra o Dr Moura e Mestiça, A Escrava Indomavel) e partecipò al programma infantile ed educativo Vila Sesamo.
Alla fine del 1974, la TV Globo cercava un' attrice per interpretare Gabriela, protagonista della telenovela basata sull'opera di Jorge Amado. Dopo aver visto un video di Sonia, la dirigenza della Rede Globo la scelse. Dopo la telenovela, Sonia diventò uno dei maggiori sex simbol in Brasile.
Sonia Braga in Gabriela
L'anno successivo sostituì Deborah Duarte in A Teoria na Pratica è Outra, recitò nel film O Casal con la regia di Daniel Filho e fu scelta per il ruolo che la proiettò internazionalmente, Dona Flor, protagonista del film basato sull'omonimo libro di Jorge Amado, Dona Flor e Os Seus Dois Maridos.

650x375_dona-flor-mauro-mendonca-sonia-braga-jose-wilker_1403352

Sonia ritornò alla Rede Globo per una parte nella telenovela Saramandaia. Dal 1977 al 1978, l'attrice apparve di nuovo in televisione, facendo Cintia Levi in Specchio Magico. Ritornò al cinema nel polemico A Dama do Lotaçao, film basato sull'opera di Nelson Rodriguez. E nello stesso anno diventò una mania nazionale.
Nel 1980, Sonia ritornò nuovamente alla TV ma nei cinema continuò a sedurre con il film Eu Te Amo. Poco dopo la presentazione di Eu Te Amo nel 1981 al Festival di Cannes, il critico di cinema della rivista Newsweek, Jack Kroll, la salutò dicendo che Sonia era: " Qualcosa di interamente nuovo, la prima attrice vera dopo Sofia Loren". Elogiò ancora la sua straordinaria bellezza, la vena comica e il coraggio sessuale, "capace di annullare Marlon Brando in L'Ultimo Tango a Parigi"
La prima volta che Sonia fu negli USA fu su invito da parte della Metro Goldem Mayer per filmare Gabriela. Sonia ritornò nuovamente ad interpretare Gabriela - con la regia di Bruno Barreto - in questo caso il suo compagno fu Marcello Mastroianni.
Sonia in Gabriela con Mastroianni
 
Nel 1984, con il film O Beijo da Mulher Arranha, Sonia fu lanciata sul mercato internazionale. Alcune scene del film provocarono emozioni tra gli uomini e le quattro nomination all'Oscar che il film ricevette, amplificarono le attenzioni su di lei.
Nel 1986, apparve nel ruolo di professoressa di matematica del figlio di Bill Cosby in un episodio del Cosby  Show, il programma più in voga in quel periodo negli USA e fu invitata per esssere una delle presentatrici alla cerimonia degli Oscar.
O-Beijo-da-Mulher-Aranha
Sonia in O Beijo Da Mulher Arranha
 
Con il lancio del film di Robert Redford, The Milagro Beanfield War, Sonia cominciò ad apparire con più frequenza sulla tv americana, parlando di tutto: politica, amore ,sesso.
Al lato di Richard Dreyfous e Raul Julia, ritornò in Brasile per filmare Luar Sobre Parador. Il film, con regia di Paul Mazuzki, raccontava la storia di un attore che strinse un patto per sostituire un dittatore. Sonia faceva la parte dell'amante del dittatore e grazie a questo ruolo ricevettte una nomination per il Globo d'Oro.
I lavori successivi di Sonia, non diedero risultati molto brillanti. Film come A Ultima Prostituta, Mil Elos - O Preço da Liberdade e Roookie - Um Professional em Perigo ebbero una pallida risposta dal pubblico e dalla critica.Tutto ciò non le impedì nel 1991 di ricevere l'invito per la campagna pubblicitaria dell'American Express basata su una foto di Annie Leibowitz, nella quale appariva come una dea del Saara.
Sonia per American Express
Sonia Braga tornò in Brasile per girare Tieta. Il film era diretto da Cacà Diegues, la colonna sonora era composta da Caetano Veloso e cantata da Gal Costa, il risultato fu un successo.
Negli USA, Sonia Braga ebbe una parte come madre della cantante Jennifer Lopez nel film Angel Eyes. Sonia interpretò anche un vampiro nella terza parte della triologia From Dusk Till Dawn di Quentin Tarantino.
In TV divenne l'amante di Kim Catral in Sex and the City e fu un successone.
Forse spinta dalla saudade, Sonia ritornò in Brasile per prender parte ad una telenovela, dopo 26 anni di scomparsa dalla tv nazionale. In Paginas de Vida  fu Tonia Werneck, scultrice di grande successo all'estero che ritornò in Brasile per fare la sua prima esposizione nel paese. Il personaggio rappresentò il grande ritorno di Sonia.
Finito Paginas da Vida, l'attrice prese parte ad uno dei maggiori telefilm americani: Desperate Housewives. Nella serie Sonia era Alice Monteiro che si suicida nel primo episodio e passa a narrare la storia delle amiche. Alla fine del 2008 fu negli USA per registrare An Invisible Sign of My Own al lato di  Jessica Alba.
Nel 2010 prese parte della serie brasiliana Os Cariocas diretta da Daniel Filho e basata sull'opera di Sergio Porto. Dopo le registrazioni ritornò in America, a Los Angeles, per registrare una partecipazione in Brother and Sisters dove ancora una volta interpretò Gabriela.
Sonia in Sex And The City
Sonia rappresenta ancora oggi un grande sex simbol a livello mondiale, ha posato senza veli anche per la rivista Play Boy. Attualmente, dopo ritocchi e una alimentazione sana e molto curata, l'attrice è maestra di cerimonia ad eventi mondani. Nel 2011 non ha disdegnato la partecipazione ad una sfilata di moda sfoggiando il proprio charme misto ad una carica di erotismo.
 

Filmografia

Film:
  • 1968 - O Bandido da Luz Vermelha come Vittima
  • 1970 - A Moreninha come Carolina
  • 1970 - Cléo e Daniel come Sandra
  • 1971 - Capitão Bandeira contra o Dr. Moura Brasil
  • 1973 - Mestiça, a Escrava Indomável come Mestiça
  • 1975 - O Casal come Maria Lúcia
  • 1976 - Dona Flor e Seus Dois Maridos come Dona Flor
  • 1978 - A Dama Do Lotação come Solange
  • 1981 - Eu Te Amo come Maria
  • 1983 – Gabriela come Gabriela
  • 1984 – Patriamada come lei stessa
  • 1985 - O Beijo da Mulher Aranha come Leni Lamaison/Marta/Mulher-Aranha
  • 1987 - Mil Elos - O Preço da Liberdade come Emily Del Pino Pacheco
  • 1988 - Luar sobre Parador come Madonna Mendez
  • 1988 - Rebelião em Milagro come Ruby Archuleta
  • 1990 - Rookie, um Profissional do Perigo come Liesl
  • 1991 - A Última Prostituta come Loah
  • 1993 - A Volta come Juana Morales
  • 1994 - Amazônia em Chamas come Regina de Carvalho
  • 1995 - Morte Dupla come Ana Puscasu
  • 1995 - Bíblia Sagrada – Moisés come Sephora
  • 1996 - Tieta do Agreste come Tieta
  • 1997 - Os Jogadores come Irene
  • 2000 - Um Drink no Inferno 3 - A Filha do Carrasco come Quixla
  • 2001 - Olhar de Anjo come Josephine Pogue
  • 2001 - Memórias Póstumas come Marcela
  • 2001- Perfume come Irene Mancini
  • 2001 - The Judge come Lily Acosta
  • 2002 – Império come Iris
  • 2003 – Testosterone come madre di Pablo
  • 2004 - Scene Stealers come Celia Crouch
  • 2005 - Che Guevara come Célia
  • 2005 - Baila Comigo come Tina
  • 2006 - Sea of Dreams come Nurka
  • 2006 - Cidade do Silêncio come Teresa Casillas
  • 2006 - Um Amor Jovem come Mrs. Garcia
  • 2010 – Lope come Paquita
  • 2010 - Matemática do Amor come Mom
  • 2012 - Feijoada Completa come Celeste
  • 2012 - Mundo Invisível
  • 2013 - The Ordained come Magalys
  • 2013 - Meddling Mom come Carmen
  • 2013 - The Wine of Summer come Eliza
  • 2014 - Emoticon ;) come Sonia
Telenovelas
  • 1969 - A Menina do Veleiro Azul
  • 1970 - Irmãos Coragem come Lídia Siqueira
  • 1972 - Selva de Pedra come Flávia
  • 1974 - Fogo sobre Terra come Brisa
  • 1975 – Gabriela come Gabriela
  • 1976 – Saramandaia come Marcina Moreira
  • 1977 - Espelho Mágico come Cíntia Levy (Camila em Coquetel de Amor)
  • 1978 - Dancin' Days come Júlia de Souza Matos
  • 1980 - Chega Mais come Gelly
  • 1999 - Força de um Desejo come Baronesa Helena Menezes de Albuquerque Silveira Sobral
  • 2006 - Páginas da Vida come Tônia (Antônia Werneck)
Serie televisive
  • 1972 - Vila Sésamo come Ana Maria
  • 1986 - The Cosby Show come Anna Maria Westlake
  • 1992 - Tales from the Crypt come Sophie Wagner
  • 1995 - Streets of Laredo come Maria Garza
  • 1998 - Four Corners come Carlota Alvarez
  • 1998 - A Will of Their Own come Jessica Lopez de la Cruz
  • 2000 - Family Law come Beatrice Valdez
  • 2001 - Sex and the City come Maria
  • 2002 - American Family come Berta Gonzalez
  • 2002 - George Lopez come Emilina Palmero
  • 2003 - Law & Order come Helen
  • 2005 - CSI: Miami come Dona Marta Cruz
  • 2005 – Alias come Sophia Vargas/Elena Derevko
  • 2005 - Ghost Whisperer come Estella de la Costa
  • 2007 - Donas de Casa Desesperadas come Alice Monteiro
  • 2010 - As Cariocas come Júlia
  • 2010 - Brothers and Sisters come Gabriela
  • 2011 - Tapas & Beijos come Helô Siqueira
  • 2014 - Royal Pains come Lorena Correia
  • 2014 - Warehouse 13 come Alicia
Teatro
  • 1967 – Jorge Dandin come Angélica
  • 1969 – Hair
  • 1972 - A Teoria Na Prática é a Outra
  • 1979 - No País Dos Prequetés  come Nita

Premi

Vinti
  • Migliore Attrice al Festival de Gramado, per il film Eu Te Amo (1981)
  • Miglior Attrice Non Protagonista al Festival de Gramado, per il film Memórias Póstumas (2001)
  • Miglior Attrice Non Protagonista  in TV al Prêmio Lone Star Film & Television, per la miniserie Laredo, O Último Desafio (1995)
  • Prêmios Platino, premio per la carriera (2014)
Indications
  • Miglior Performance Individuale in un Film per Televisione o Miniserie al Prêmio NCLR Bravo, per la miniserie Laredo, O Último Desafio (1995)
  • Miglior Attrice Non Protagonista in Serie, Miniserie o Filme per Televisione, al Globo de Ouro per il film televisivo Amazônia em Chamas (1994)
  • Miglior Attrice Non Protagonista al Globo de Ouro per il film Luar Sobre Parador (1988)
  • Miglior Attrice Non Protagonista al Globo de Ouro per il film O Beijo da Mulher-Aranha (1985)
  • Miglior Attrice Non Protagonista  in Miniserie o Special, all’Emmy per Amazônia em Chamas (1994)
  • Miglior rivelazione al BAFTA per Dona Flor e Seus Dois Maridos (1976)

Item Reviewed: Sonia Braga - biografia Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino