Ultimi post
Powered by Blogger.

Tieta do Agreste, la realtà di un piccolo paese scosso da una donna

Tieta do agreste
 
Thieta do Agreste è un film brasiliano realizzato nel 1996 e diretto da Cacà Diegues, basato sull'omonimo romanzo di Jorge Amado. L'opera prima di essere un film di successo internazionale, è stata anche una telenovela trasmessa dalla Rede Globo nel 1989.
La regista Lina Wertmuller, fu la prima che acquistò i diritti per il cinema dopo la pubblicazione dell'opera in Italia nel 1982. Lina era grande amica di Jorge Amado e, approcciandosi all'opera, aveva pensato di far interpretare Tieta dalla bellissima Sophia Loren. Claudia Ohana avrebbe interpretata Tieta da giovane ma il progetto restò tale, misteriosamente abbandonato.
La colonna sonora è stata composta da Caetano Veloso, si distacca la canzone Luz de Tieta, registrata dal duetto Caetano Veloso Gal Costa.
Jorge Amado partecipa alla scena iniziale leggendo i primi paragrafi del film.
 
Jorge Amado nella scena iniziale:
 
 
La trama racconta la storia della pastorella Tieta, interpretata dalla bellissima Sonia Braga. La piccola Tieta era conosciuta per la sua vivacità e per le sue avventure amorose che esponevano il padre, il severo Zè Esteves, nonchè il resto della famiglia a non pochi imbarazzi. Proprio per questo motivo, Tieta venne cacciata da casa a 17 anni. Ma lei, figlia devota, sempre spediva denaro alla famiglia. Un bel giorno la attesissima lettera di Tieta non arrivò. La prima sorella, l'avida Perpetua, era preoccupata maggiormente per il danaro rispetto ad una possibile morte della sorella, l' altra sorella, la sognatrice Elisa, invece, era preoccupata per le sorti di Tieta. Ma la ricca e affascinante sorella arriva con il rombo di un vecchio autobus, fugando le voci del paesello sulla propria morte. Tieta rappresenta il vento della città che porta imbarazzo per i costumi tanto diversi rispetto ad un paesino del sertao, oltre a portare con sè la piccola Eleonora che avrà una relazione con il segretario della città Ascanio. Diventa un punto di riferimento, la donna della città, la potente moglie di un rampollo che grazie alla sua autorevolezza riesce a portare la corrente elettrica a Santana do Agreste. Ma resta in fondo sempre una "capretta", sempre una donna con degli stimoli che rendono piccanti i momenti della permanenza a Santana, specialmente con il suo nipotino Ricardo, un giovane timorato di Dio entrato in seminario.
La potente Tieta, la nobildonna che riuscì a redimersi dal fondo, ha delle verità nascoste che, venute fuori, muteranno i colori del film.
Si ripropone il binomio Jorge Amado-Sonia Braga, quel piacevole caldo erotismo dello scrittore baiano, viene perfettamente interpretato dalla sensualissima attrice. E, come sempre, piovono le critiche superficiali sull'opera ed il film: film e libro vennero taciuti di pornografia. Ma un occhio più attento scorge l'intelligente critica nei riguardi una società arcaica imprigionata nel guscio di un piccolo paese bigotto. Un angolo di passato fermo rispetto ad un mondo dominato dalla corruzione la cui tecnologia ha fatto passi da gigante; un paesello del sertao pieno di pregiudizi ed ignoranza ma con il merito di difendere ciò che gli appartiene. Concludendo, l'opera rappresenta un contenitore di relazioni di potere, corruzione, religiosità, libertà sessuale, moda e consumo. Tutta l'opera è pervasa da una velata ironia che la rende piacevole. Ottimo film figlio di una narrativa sperimentale ed innovativa di chi ha scritto la storia della letteratura brasiliana: Jorge Amado.
Video della canzone Luz de Tieta:
 
 
Testo tradotto della canzone:
 
Luce di Tieta:
Tutto il giorno è lo stesso giorno
La vita è così avara
Niente di nuovo sotto il sole
Devi nasconderti al buio
Chi alla luce si bagna
Sotto le lenzuola...
In questa terra il dolore è grande
L'ambizione è poca
Carnevale e calcio
Chi non finge
Chi non mente
Chi più gode e soffre
E' colui che serve da guida....
Esiste qualcuno dentro noi
Molto dentro di noi
Questo qualcuno
Che brilla più di
Milioni di soli
E che anche il buio
conosce...
Esiste qualcuno qui,
Fondo in fondo di te
Di me
Che grida per chi vuol ascoltare
Quando canta così...
Tutta la notte è la stessa notte
La vita è così stretta
Nulla di nuovo al bianco di luna
Tutto il mondo vuol sapere
Con chi ti sdrai
Nulla può prosperare....
E' domenica, è febbraio
E' sette settembre
Calcio e carnevale
Niente cambia, è tutto buio
Fino a dove ricordo
Un dolore che è sempre uguale....
Esiste qualcuno dentro di noi
Molto dentro di noi
Questo qualcuno
Che brilla più di
Milioni di soli
E che anche il buio
conosce...

Eta!
Eta, eta, eta
E' la luna, è il sole è la luce di Tieta
Eta Eta
 
 

Cast degli attori:


  • Sônia Braga - Antonieta Esteves (Tieta)
  • Marília Pêra - Perpétua
  • Chico Anysio - Zé Esteves
  • Cláudia Abreu - Leonora
  • Leon Góes - Ascânio
  • Heitor Martinez - Ricardo
  • Patrícia França - Imaculada e Tieta jovem
  • Zezé Motta - Carmosina
  • Noélia Montanhas - Tonha
  • Anna Cotrim - Perpétua jovem
  • Débora Adorno - Elisa
  • Caco Monteiro - Ramiro
  • André Valli - Barbosinha
  • Jece Valadão - Comandante Dário
  • João Phellipe - Peto
  • Frank Menezes - Jairo
  • Daniel Filho - Mirko Stefano
  • Item Reviewed: Tieta do Agreste, la realtà di un piccolo paese scosso da una donna Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino