Ultimi post
Powered by Blogger.

Barcarena – Parà

Barcarena - Parà


bandeira



SITO UFFICIALE

Barcarena é un municipio brasiliano di circa 110 mila abitanti situato nel Parà. Il nome, secondo delle informazioni abbastanza lacunose, trarrebbe origine da una grande barca (battezzata “Arena”) ferma di fronte al municipio e chiamata dagli abitanti genericamente “barca”, dalla fusione tra i due nomi sarebbe nato “Barcarena”. La città rappresenta un importante polo industriale, dove è effetuata la lavorazione della caolinite e dell’allumino, oltre che la produzione di cavi per l’energia elettrica. Agricoltura e turismo, ancora, sono due attività in crescita, ma la il vero settore trainante resta l’industria, con un potenziale che trascina l’economia di tutto il Parà. Lo sviluppo di Barcarena è stato favorito anche dal Porto de Vila do Conde, il maggior porto dello stato, dove la Santos Brasil (azienda di trasporti) gestisce il terminal di container Tecon Vila do CondeCirca il turismo, gli imprenditori, data anche la prossimità a Belèm, stanno investendo molto nel settore ristorativo ed alberghiero. Di pari passo con tali attività, avanza l’artigianato, costituito dalla lavorazione del legno, delle pelli e dei tessuti.

Storia

I primi abitanti della zona furono gli indios Aruans, i quali, durante il colonialismo, furono catechizzati dai padri gesuiti. Nel 1758, il piccolo centro diventò una freguesia con il nome di São Francisco Xavier de Barcarena. Lo storico Theodoro Braga riferiva che, prima del 1709, le terre attualmente occupate dalla città erano conosciute con il nome di fazenda Geribirié, per poi essere acquisite dai gesuiti e diventare la Missao Geribiriè. L’elevazione alla categoria di Vila avvenne il 10 maggio del 1897, grazie alla Lei Estadual n° 494. La storia di Barcarena è strettamente connessa agli accadimenti amministrativi di Belém dei primi trent’anni del XX secolo. Grazie al Decreto-Lei n°2972 del 1938, il nome del centro appariva, per la prima volta, come Barcarena, all’epoca considerato solo un distretto sotto la giurisdizione della capitale. Con Decreto-Lei n° 3331 del 31 ottobre 1938, Barcarena cedette il territorio di Caeté al Municipio de Mojù. Solo con la promulgazione del Decreto-Lei Estadual n.° 4505 del 30 dicembre 1943, il centro venne riconosciuto come Município do Estado do Pará.
Nel 1956, infine, vennero fondati i distretti Barcarena e Murucupi.

Turismo

Igreja Matriz de Nossa Senhora de Nazaré – costruita in ossequio ad uno stile semplice, la chiesa rappresenta un importantissimo centro per comprendere la storia legata alla Revolta da Cabanagem. Nell’edificio religioso, oltre ad un antico crocifisso di 3 metri e un’immagine in gesso della Nossa Senhora de Nazaré, sono ospitati i resti mortali del leader cabano Batista Campos.


Igreja Matriz de Nossa Senhora de Nazaré - Barcarena, Parà

Igreja de São Francisco Xavier – costruita all’epoca della rivolta popolare conosciuta come Cabanagem, conserva i tratti semplici tipici del periodo.


igreja sao joao batista

Igreja de São João Batista – la chiesa è il secondo edificio religioso più antico di tutto il Parà. Il tempio venne costruito nel 1654, precisamente quando i padri gesuiti colonizzarono il municipio.


Rio Moju - Barcarena, Parà

Rio Moju – un fiume che funge da confine tra Barcarena e Acarà. Il corso d’acqua è navigabile per circa 160 km


Rio Arienga - Barcarena, Parà

Rio Arienga – fiume che funge da confine tra Barcarena e Abaetetuba


Rio Acarà - Barcarena, Parà

Rio Acará corso d’acqua che abbraccia alcune delle isole più visitate dai turisti. Durante la bassa marea si forma una spiaggia fluviale molto frequentata.


Praia da Vila do Conde - Barcarena, Parà

Praia de Itupanema - Barcarena, Parà Praia do Caripi - Barcarena, Parà

Spiagge – le spiagge di Barcarena sono frequentatissime ed ogni anno attraggono molti turisti. Tra le più gettonate figurano: Conde, Caripi e Itupanema, tutte accomunate dal binomio divertimento-relax.


Praia de Cuipiranga - Barcarena, Parà

Praia de Guajarino - Barcarena, Parà Praia do Farol - Barcarena, Parà

Praia de Sirituba - Barcarena, Parà

Isolette – le isolette dispongono di moltissime spiagge e propongono diverse soluzioni per i turisti: c’è la possibilità del divertimento sfrenato, ma anche la calma e il relax per le famiglie.
Il litorale dell’Isola Trambioca, in particolare, è famoso per le località: Sirituba, Cuipiranga, Guajarino, Farol e Boa Morte. Di recente, sono state scoperti dei posti incantevoli e intatti, ottimi per l’ecoturismo.


Folclore

Gli aspetti folcloristici di Barcarena sono molto importanti per risalire alla storia del municipio. Ne costituisce un esempio la Paixao de Cristo, un evento che ricorda anche la famosa rivolta Cabanagem. O Círio de Nossa Senhora de Nazaré, o Cirio de São Francisco Xavier (santo patrono), il Festival do Abacaxi, do Caranguejo, do Peixe e do Açaí sono, inoltre, degli appuntamenti che animano la città da dicembre a gennaio.
Degna di nota è la Guitarrada, un evento organizzato dal Mestre Vieira che propone la musica tipica di Barcarena.

Dove soggiornare a Barcarena:

 

Fonti:

  1. Barcarena (PDF) IBGE.
  2. Divisão Territorial do Brasil Divisão Territorial do Brasil e Limites Territoriais Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE) (1 de julho de 2008).
  3. IBGE (10 out. 2002). Área territorial oficial Resolução da Presidência do IBGE de n° 5 (R.PR-5/02).
  4. Estimativa Populacional 2013 Estimativa Populacional 2013 Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE) (1 de julho de 2013). 
  5. Tecon Vila do Conde opera duas novas rotas fluviais Guia Marítimo.
  6. Read more: http://www.ferias.tur.br/informacoes/4558/barcarena-pa.html#ixzz3RL4N7sbV

Item Reviewed: Barcarena – Parà Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino