Ultimi post
Powered by Blogger.

Axè-music


Questo articolo è dedicato a Germano Meneghel, uno dei vocalist degli Olodum che è scomparso all'età di 49 anni il 13 giugno 2011.
Descançe em Paz nosso irmao




Daniela Mercury
Non è propriamente un movimento musicale, nacque nel 1992 come trovata per lanciare alcuni gruppi musicalia San Salvador di Bahia. I ritmi che fanno parte della ricetta axè sono: ritmi del nordest, ritmi dei popoli caribe e ritmi africani con contaminazioni pop-rock. La parola Axè deriva da un saluto religioso usato nel candomblè e nella ubanda e significa energia positiva. Il temine Axè è molto famoso nell'ambiente musicale di Salvador e fu coniato da un giornalista (Hagamenon Brito) in senso dispregiativo per definire quei gruppi che suonavano questa musica aperta alle prospettive ultranazionali. Daniela Mercury, con un concerto nel sudest, contribuì ad essere ambasciatrice di questo genere musicale. Da quel momento in poi, tutta la musica che veniva da Salvador, era diventata Axè.
Quel termine dispregiativo cominciò ad essere motivo di orgoglio. Il nuovo genere cominciò a diffondersi nel paese, diventò l'inno delle sfilate durante il carnevale e la stessa industria musicale cominciò a muoversi. L' Axè da genere snobbato, divenne il padre di alcune tra le più famose rivelazioni artistiche del 1998: Daniela Mercury, Banda Eva, Chiclete com Banana, Araketu, Cheiro de Amor e É o Tchan in quell'anno vendettero quasi 3,4 milioni di dischi.

Storia

Ford Fobica
Un esempio di Trio Eletrico
Le origini dell'Axè risalgono agli anni '50 quando i musicisti Dodo e Osmar cominaciarono a suonare le prime chitarre elettriche, la leggenda racconta su una Ford Fobica. Ebbene, sulla base di due musicisti che suonavano su di una vecchia Ford, nacque il modernissimo Trio Eletrico, famosissimo nel carnevale di Bahia e battezzato da Caetano Veloso nel 1968. Più tardi, l'idea di Caetano fu seguita da Moraes Moreira dei Novos Baianos. Parallelemente il carnevale vide il sorgere di sfilate ispirate alla cultura africana: nacquero i Filhos de Gandhi dei quali faceva parte Gilberto Gil, Badauê, Ilê Ayê, Muzenza, Araketu e Olodum. L'avvento di Bob Marley, ispirò il gruppo Olodum che creò un samba-reggae, musica dai connotati africanissimi che diede alla luce artisti come:  Lazzo, Tonho Matéria, Gerônimo e la banda Reflexus. La musica arrivò nel sudest, il fenomeno era irrefrenabile: si unirono l'euforia del trio eletrico e lo ijexà, nacque o debocho che fu la conferma del nuovo fenomeno di unione tra classico e moderno,tra chitarre elettriche e tamburi. Fu l'anno dei: Lazzo, Banda Reflexus, Sarajane, Cid Guerreiro, Chiclete com Banana e Margareth Menezes.
Gilberto Gil con i Filhos de Gandhi
Gli Olodum erano sulla cresta dell'onda e furono invitati dal cantante e compositore americano  Paul Simon per partecipare alla realizzazione della canzone The Rhythm of The Saints.
Il fenomeno era grande, sempre più popolare, nel 1992 avanzò verso il terreno della pop-music. Il gruppo Araketu incrociò i ritmi elettronici con quelli dei tamburi, il risultato fu il disco Araketu. Nello stesso anno Daniela Mercury lanciò O Canto da Cidade, l'axè conquistò ancora una volta le masse. L'Axè divenne una casa aperta nella quale entrarono: Asa de Águia, Banda Eva (che lanciò Ivete Sangalo), Banda Mel, Banda Cheiro de Amor, Ricardo Chaves. Ora il fenomeno coinvolse l'umanità. Dorival Caymmi disprezzò le qualità artistiche, Caetano Veloso lo apprezzò.
L'Axè diede vita a delle alternative musicali. La più significativa fu la proposta dei Timbalada, gruppo di percussionisti capeggiati da Charlinhos Brown.Questo sancì l'ingresso dei timbaus. Charlinhos lanciò anche i dischi Alfagamabetizado (1996) e Omelete Man (1998). Furono caratterizzati dalla mixtura tra il pop e la Mpb con la musica Bahiana che ebbe grande successo all'estero.
Il gruppo Gera Samba
Il gruppo Gera Samba nel 1995 diede vita al terzo disco, la canzone più famosa,  E' o Tchan, introdusse le coreografie delle ballerine Carla Perez e Débora Brasil. I Gera Samba, con il coinvolgimento delle ballerine, fece guadagnare alla musica axè l'appellativo di bunda music (misca del posteriore) a causa delle coreografie provocanti delle ballerine. Gli stessi testi erano un inno alla sensualità femminile. Il fenome divenne mediatico: le ballerine venivano scelte tramite concorsi trasmessi dalle reti televisive. Fu l'anno delle simpatiche canzoni: Dança do Bumbum, Dança da Cordinha, Ralando o Tchan, É o Tchan! no Havaí, A Nova Loira do Tchan. Il gruppo arrivò a vendere un milione di dischi
Il fenomeno axè cominciò ad entrare in declino nel 99, anno nel quale fu eclissato dalla musica pop.

Item Reviewed: Axè-music Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino