Ultimi post
Powered by Blogger.

Temei, Penhas... - Claudio Manuel da Costa


Temete, le pietre...

Di questi precipizi fece la natura
La culla nella quale io nacqui: oh! chi si è preso cura
Che tra le rocce tanto dure si generò
Un'anima così tenera, un petto senza durezza!

Amore, che vinci le tigri, con un progetto
Considerasti subito di sottomettermi; lui dichiara
Contro il mio cuore una guerra così rara
Che non mi bastò la fortezza.

Per quanto conoscessi il danno
A cui dava occasione la mia debolezza,
Mai riuscii a fuggire dal cieco inganno;

Voi che ostentate il carattere più duro,
Temete, le pietre, temete: che l'amore tiranno
Dove c'è più resistenza più si perfeziona.

Claudio Manuel da Costa

Item Reviewed: Temei, Penhas... - Claudio Manuel da Costa Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino