Ultimi post
Powered by Blogger.

Pandeiro

Pandeiro è il nome dato ad uno strumento musicale a percussione composto da una pelle tesa su una struttura  generalmente circolare che non ha le caratteristiche della cassa armonica. Il pandeiro, intorno presenta delle aperture ad intervalli con delle lamine doppie di metallo (soalhas ). Può essere agitato con la mano per ottenere un suono continuo o semplicemente percosso con il palmo e le dita. 
In Brasile, la parola pandeiro designa un pandeiro specifico, di dimensioni che variano da 8" a 12". Lo strumento è molto utilizzato nel samba ma anche diffuso nel baiao, coco, maracatu e, per questo, viene da alcuni ritenuto lo strumento musicale nazionale.
La struttura del pandeiro è di legno e la pelle è tesa tramite cerchi e appositi tiranti. Le fresas (le aperture destinate alle lamine) sono di diverse dimensioni a seconda dei tipi di sonagli. In base alle decorazioni abbiamo: il tipo Especial, caratterizzato da intarsi e molto costoso; il tipo Padrao, caratterizzato da un
piccolo adorno; il tipo Pop, molto più semplice ed economico. Il legno utilizzato è prevalentemente brasiliano, nonchè flessibile e molto resistente.


Il pandeiro è composto dalle seguenti parti:
  • Aro: la struttura, realizzata prevalentemente con legno.
  • Pele: la pelle. E' pelle selezionata di capra. E' possibile che venga utilizzato anche del materiale acrilico.
  • Conjunto do esticador : pezzi di acciaio e latta cromati usati come tiranti.
  • Platinelas o Soalhas: i sonagli, di diverse dimensioni, pressati a 15 tonnellate, in latta o ottone cromato.
  • Abafador: pezzo di ferro per reggere le soalhas
Il pandeiro era già conosciuto nel neolitico in Asia, Africa e Europa. In tutte le grandi civiltà del passato, dalla Mesopotamia all'Egitto, passando per la Grecia e Roma, è possibile trovare forme rudimentali dello strumento. Attualmente il pandeiro è presente nella maggior parte delle regioni del mondo, con un impiego sia nelle manifestazioni popolari che nelle grandi orchestre. A seconda della forma e della dimensione, abbiamo  la pandeireta e l'adufe

adufe
pandeireta

      












In Brasile, alla fine del XIX secolo, il pandeiro diede un tocco più vivace al giovanissimo choro essendo eseguito prevalentemente con l'impiego di pianoforte e strumenti a corda o a fiato.
I primi paindeiros erano realizzati in forma semplice. Attualmente, per adattarsi ad un uso più professionale, sono realizzati con una membrana di pelle di capra per raggiungere toni gravi e con sonagli di metalli nobili per avere un suono vivace e preciso.
I pandeiros più utilizzati hanno il diametro di 10 pollici ma esistono anche con il diametro di 10.5, 11 e 12 pollici. 
E' uno strumento indispensabile nel Carnevale: sambistas ed acrobati si muovono a suon di pandeiro.
Ma originariamente aveva anche un impiego in ambito religioso: era usato per accompagnare le processioni religiose. Si narra che il pandeiro venne suonato durante la prima processione mai realizzatasi in Brasile, il 13 giugno del 1549 a Bahia (Corpus Christi). Il suono peculiare dello strumento è presente anche nella capoeira, come accompagnamento al berimbau. Al pandeirista, tuttavia, è permesso muoversi e ruotare per enfatizzare l'esecuzione.

Item Reviewed: Pandeiro Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino